AD ALA DI TRENTO APRE L’OSTERIA “VECCHIO CARNERA”

IMG_0452 Un atteso e gradito ritorno. Sabato 30 maggio dalle 15 in poi aprirà ufficialmente le sue porte quello che è sempre stato un tradizionale punto d’incontro degli abitanti di Ala: il “Vecchio Carnera”, osteria con cucina.

E’ infatti questo il nome con cui da sempre è conosciuto a Villalta (come viene chiamata la zona più elevata del paese) il locale posto in piazza Buonacquisto 4, in una delle case più antiche del borgo, dotato di una cantina plurisecolare.

In passato ha ospitato la “Trattoria Alpino”, molto nota anche fuori dal confine regionale: oggi si presenta come il luogo di assaggio e vendita dei vini di due rinomate aziende vinicole della Valdadige e della Valle dei Ronchi, Albino Armani e Maso Michei.

Dietro il ritorno in attività del “Vecchio Carnera” ci sono infatti i produttori Albino Armani e Giuseppe Tognotti, che insieme a Francesco Pedrinolla (giovane imprenditore locale) e a Massimo Caglioni hanno rilevato e riportato a nuova vita il locale, dopo un’attenta quanto rispettosa operazione di recupero e valorizzazione dell’esistente che ha avuto la supervisione della designer Michela Bruni.

Il Vecchio Carnera è sempre stata l’osteria del paese, un patrimonio dei cittadini di Ala – spiega Albino Armani – Per questo abbiamo voluto mantenere lo stile precedente, nei materiali e nei colori” .

Non solo osteria: il “Vecchio Carnera” vuol essere l’esemplificazione di un progetto “cantina&bottega” che vede coinvolti anche alcuni fornitori locali di prodotti del territorio.

Oltre a proporre I vini delle nostre aziende ad un prezzo più che interessante, abbinati correttamente, vogliamo dare spazio alle produzioni ortofrutticole, di miele, formaggi e salumi della Vallagarina e della Valle dei Ronchi, in una logica di filiera corta, – continua il produttore – A seconda delle stagioni, questi prodotti potranno essere acquistati direttamente nella bottega dell’osteria, e soprattutto saranno i protagonisti dei piatti della nostra cucina”.

Dotata di una piccola sala ristorante (una trentina di coperti in tutto), l’osteria offre infatti anche una piccola scelta di piatti a base di ingredienti rigorosamente locali e di stagione, di primissima qualità, caratteristici della cucina familiare trentina; alcuni di questi, come il bro’ brusà, la carne sala’ e lo strudel di mele saranno presenti tutto l’anno, mentre altri si alterneranno nel seguendo il ritmo delle stagioni.

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *