I love my mucca, un progetto per il consumo consapevole – di Giuliana Cristoforetti

di Giuliana Cristoforetti – Il Comune di Avio, unitamente all’Istituto Comprensivo di Avio ed al Caseificio Sociale di Sabbionara, ha promosso ed elaborato un progetto interdisciplinare al fine di avvicinare i bambini delle Elementari alla nostra montagna ed alla nostra realtà zootecnica in modo consapevole e sostenibile.i love my mucca

L’obiettivo è quello interagire con la programmazione didattica e l’offerta formativa dell’Istituto Comprensivo, attraverso l’attivazione di un progetto capace di aumentare la sensibilità dei bambini nei confronti del mondo animale e zootecnico in particolare, contribuendo a sviluppare un significativo legame con il territorio ed una maggiore consapevolezza dell’importanza di un corretto regime alimentare e di un consumo consapevole.

“I love my Mucca” è progetto pilota, destinato in questo primo anno alle classi del ciclo elementare dell’Istituto, con coinvolgimento, in forma più diluita, di altre classi del medesimo ciclo di Istituti vicini.

Come funziona: ad ogni classe viene assegnata una mucca – una mucca vera – che produce latte e trascorre l’estate in montagna. Nel mese di maggio – prima della partenza per l’alpeggio – ogni classe ha avuto un incontro ufficiale con la “propria mucca” ospitata presso l’azienda di Gianni Antonelli di Sabbionara. Nell’occasione ad ogni bambino è stata consegnata la carta d’identità della mucca assegnata alla classe, con tanto di foto e dati di riconoscimento, unitamente all’invito a fare visita alla  mucca in estate, durante la stagione di alpeggio sul Monte Baldo presso la Malga Trettesol. Un buono, timbrato dal malghese in occasione della visita estiva in malga garantirà uno sconto nell’acquisto dei prodotti del Caseificio Sociale di Sabbionara; lo stesso buono ritirato all’atto dell’acquisto e trasmesso all’Amministrazione comunale consentirà di premiare la classe che ha effettuato più visite al proprio animale durante l’alpeggio. Alla classe vincitrice l’assessorato all’Istruzione regalerà una giornata in una fattoria didattica. La disponibilità a partecipare dimostrata dalla Dirigenza dell’Istituto Comprensivo e dall’intero corpo docente è garanzia di buona riuscita del Progetto.

“I love my Mucca” si affianca ad altri progetti sul tema: primo fra tutti “Adotta una mucca” dell’APT Lagorai, bel progetto destinato all’utenza turistica. Nel nostro caso invece  si procede dall’idea di dare vita ad un rapporto costante tra il bambino, l’animale, l’allevatore ed il casaro, finalizzato alla diffusione della cultura della corretta alimentazione e dei prodotti a Km zero. Del resto chi conosce il proprio territorio, perchè lo vive, è in grado di testimoniarne la bontà e la bellezza all’esterno e noi sappiamo quanto sia importante la diffusione di questo messaggio per un turismo come il nostro di natura rurale e quindi legato ai prodotti del Territorio.

Il bambino diviene così consumatore consapevole di quel prodotto specifico, attivando in ambito famigliare il circuito virtuoso del consumo a zero impatto ambientale. È evidente che nell’ambito del progetto il  ruolo del “Caseificio di Sabbionara” è fondamentale: la sensibilità dimostrata nel partecipare lo rende ancora una volta una realtà unica per professionalità, ricerca, qualità del prodotto e criterio di produzione.

CONDIVIDI CON

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *