Il mio cervello è un pc, le mie mani una stampante.

IL MIO CERVELLO è UN PC LE MIE MANI UNA STAMPANTE

Collego mani e cervello e comincio a stampare favolette.

Ho una pinta di birra ghiacciata, poggiata sul tavolo accanto a me.

All’interno plotoni di bollicine sommozzatrici si alzano dal fondo del bicchiere e risalgono velocemente a galla, giocando a chi riesce ad uscire per prima la testa fuori.

Le guardo ipnotizzata e penso che a breve quelle bollicine nuoteranno nel mio gargarozzo e poi saranno inghiottite e trascinate in chissà quale antro del mio ventre ingordo.

Penso e mi sento onnipotente…cazzo, quanto sono potente.

Ultimamente ho una strana voglia di birra, sarà che ne ho piene le tasche di bere o di sentir parlare sempre e solo di vino invecchiato, fragolato, barricato, cinciscato e di vecchi carnera.

Come quando uno decide di tuffarsi nell’acqua congelata, così, senza pensarci un attimo di più, afferro il bicchiere decisa, e do una impetuosa sorsata al nettare gelato.

Immediatamente un inaspettato e piacevole tzunami schioppettate, mi invade il cervello.

D’istinto stringo gli occhi e trattengo il fiato.

Il mio naso si è riempito di bollicine, dopodiché ho sentito una festoso bombardamento di fuochi d’artificio nella testa.

Dopo qualche secondo, minuto o ora, non so bene…si sono assopite tutte queste festose schioppettate birresche; ho asciugato gli occhi bagnati di lacrime o di birra (che facendo tutto il giro dei seni nasali e paranasali è sbucata pure dagli occhi) e mi ricompongo.

Una sbuffata alcolica esce fuori dalla mia bocca, riassaporo la mia birra come se avessi chiesto il bis e ricomincio a scrivere.

CONDIVIDI CON

4 Commenti

  1. Cosimo Piovasco di R

    … non si capisce se questa sia una provocazione o una cosa seria: comunque brava/o (oddio i piedi mi sembrano quelli di una femmina..però)… per la fantasia…narrativa. Si vede che anche la birra fa un certo effetto…creativo. Per il resto, sul blog del vecchio carnera, purché si parli di mangiare e bere, insomma di vita, c'è posto per tutti: anche per quelli che al vino preferiscono la birra. Io personalmente ho difficoltà con la birra – si legga un mio recente post su un altro blog: http://www.trentinoweb.it/blog/2011/03/birra-e-ch… . Però consiglio ad alvino di farsi un giro in osteria: ci sono 21 etichette di vino, e anche di più, qualcosa di adatto al suo palato lo troverà: sarà mio ospiti dica all'oste di segnare sul conto di cosimo… e poi mi faccia sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *