Torniamo al vino: un po’ di distensione…please

Oggi Cosimo di Rondò, il vecchio barone che da una vita sta appeso ad un albero, ha ricevuto parecchie telefonate: anche lui, possiede un cellulare. Non tutte benevole. Molte di apprezzamento per il post di ieri, altre, parecchie, piuttosto critiche e, diciamolo pure, anche fastidiosamente infastidite. Poco male: sta nel gioco delle parti. Pur ripromettendosi, appena avrà un po’ di tempo, di tornare su questo tema (Trentino e autoctonismo), Cosimo, per il momento, consiglia a tutti un po’ di distensione. E suggerisce  un video che da l’idea di quello che, alla fine di tutto, fatta la tara alle parole, alle filosofie, alle speculazioni, dovrebbe essere il vino. Godetevi lo spettacolo.

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *