Winestories.it: Vignaiolo Giuseppe Fanti

Inizia oggi, con questa prima segnalazione dedicata a Giuseppe Fanti Vignaiolo di Pressano, una nuova rubrica di Trentino Wine Blog. Si chiama Winestories.it. In questa sezione aggregheremo e segnaleremo di volta in volta i reportage pubblicati sul sito winestories.it da Mauro Fermariello. Un bravo professionista che in rete, con testi, filmati e immagini, sta facendo un lavoro minuzioso di valorizzazione del mondo vitivinicolo trentino. Un lavoro che pensiamo sia prezioso e che sta portando alla luce la complessità e il valore di quel Trentino autentico in cui anche questo blog crede. Buona lettura a tutti voi con www.winestories.it.

————–
Per la rubrica Winestories.it, vi proponiamo oggi il ritratto di Giuseppe Fanti Vignaiolo di Pressano, pubblicato sul sito winestories.it.
Insieme al reportage firmato da Mauro Fermariello, potete trovare video e immagini. Consigliato! Cliccate qui.

Giuseppe Fanti from mauro fermariello on Vimeo.

Chi è Mauro Fermariello

E’ nato a Napoli nel 1958. Laureato in Scienze Agrarie, ha presto abbandonato il lavoro in campagna per seguire la sua passione per la fotografia.
Si è trasferito così a Milano nel 1990, cominciando a collaborare con diverse testate, interessandosi di reportage, ed approfondendo il suo interesse per gli argomenti scientifici.
Ha pubblicato per numerose riviste scientifiche internazionali ed italiane (New Scientist, Lancet, Focus, Le Scienze, Quark, Jack,Newton ecc.), collaborando inoltre con testate di ampia diffusione quali Time, The Guardian, Der Spiegel, Corriere della Sera, Venerdì di Repubblica, Donna Moderna, ecc. realizzando reportage in Bosnia, Iraq, Cambogia e Uganda.
Attualmente collabora con l’agenzia inglese Science Photo Library, per la quale realizzo reportage di taglio scientifico, e l’italiana Tips Images.

CONDIVIDI CON

17 Commenti

  1. Elisa

    Il vignaiolo Fanti è bravissimo, peccato sia un po' fuori dal giro e si faccia conoscere poco. Ma io lo conosco e lo bevo, e devo dire che è uno fra i migliori. anche come persona. E voi del blog continuate cosi': parlare di cose belle, raccontate belle storie non perdete tempo a parlare di quello che non va. che tanto quello lo sappiamo tutti.

  2. giuseppe da rimatea

    Fanti lo incontro assieme agli altri amici dolomitici alla vendemmia nel vigneto del Ciso ad Avio (una festa )avanti cosi siamo sulla buona strada

  3. Pingback: Winestories.it: Vignaiolo Giuseppe Fanti | SegnalaFeed.It

  4. Mi devo unire al bel pensiero degli altri qua sotto.

    Questo blog sul vino Trentino è davvero interessante ed anche gli spunti di chi partecipa lasciano spazio a varie riflessioni essendo variegati ma qualche volta di troppo si è parlato di quello che in casa nostra non va.

    Ci sono però le cose che vanno.

    Ci sono le storie della gente che il vino lo fa con il cuore andando incotro a mille difficoltà e per questo credo che l'intervista ad Alessandro sia una boccata d'aria fresca tra le molte polemiche dell'ultimo mese.

    Bravo Alessandro eed a voi del Blog tanti complimenti per questa rubrica che mette in luce il profilo del Trentino che tutti vorremmo vedere!!!

    1. Cosimo Piovasco di R Cosimo Piovasco di R

      Grazie Roberto, anche se il merito è tutto di Mauro Fermariello che ci ha autorizzati a fare questo reblog. Per il resto, invece… vedi siamo meno truci di quello che sembriamo….. insomma anche i Cosimi hanno un anima…..
      Comunque grazie, Roberto… 🙂

      Ps: non sei piu' intervenuto sulla questione del disciplinare… delle osterie? Ora che il documento è pubblico non ha voglia raccontarci tu il tuo parere?

        1. Cosimo Piovasco di R Cosimo Piovasco di R

          io ricordo solo quello in cui eri intervenuto, ma avevi sospeso il giudizio perché non avevi ancora visto il disciplinare… ora il disciplinare c'è…
          Cpr

  5. Alessandro Fanti è uno dei migliori vignaioli d'Italia e si merita questo articolo fino all'ultima goccia.

    Finalmente un articolo propositivo. Va bene la critica ma ci serve proprio tanto anche far vedere ciò che di bello abbiamo in Trentino. E la realtà di Fanti è una di queste.

    1. Cosimo Piovasco di R Cosimo Piovasco di R

      Bene, ci fa piacere che questa nuova rubrica, "Le Storie", piaccia. E' vero che è necessario anche essere propositivi, hai ragione. Ma c'è un ma: pensiamo che prima di tutto sia necessario squarciare il velo conformistico e autoreferenziale che ha imbalsamato, e imbalsama ancora, il mondo del vino trentino, stretto fra la publipromozione provinciale e la morsa cooperativistica. Poi, è chiaro che ci sono un sacco di storie positive in Trentino. E molti le hanno già raccontante e continuano a raccontarle. Cercheremo di farlo anche noi più spesso.

      Grazie, CpR

      1. Squarcia squarcia, ce n'è da squarciare ….

        Il fatto è che per dare equilibrio occorre veramente anche mostrare il lato nascosto di questo trentino, quello della gente che ci crede veramente e che spesso passa in secondo piano rispetto a numeri, dati di bilancio, finanziamenti, numero di soci e falsa coscienza cooperativa (quella vera mi piace ancora).

        Quindi che questo sia un bell'inizio di una serie di testimonianze sui veri protagonisti del VINO TRENTINO.

  6. Pingback: Winestorie.it: Vignaiolo Giuseppe Fanti | SegnalaFeed.It

  7. Pingback: Trentino Wine Blog » Winestorie.it: Vignaiolo Giuseppe Fanti | trentinowine | Scoop.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *