Colombe e Bicchieri, una precisazione

Ancora a proposito di un post precedente. Mi si dice che qualcuno, leggendo “Trento Doc e Franciacorta: la sinergia nel bicchiere. A senso unico”, ha capito che il calice Franciacorta mi è stato servito alla Casa del Vino di Isera. Forse, sull’onda dell’incazzatura, si è epresso male Paolino Paperino. Dunque:  sabato pomeriggio alla Casa del Vino ho comperata una Colomba pasquale Loison. Il Ferrari Perlé servito nel bicchiere targato “Contadi Castaldi – Franciacorta”, invece, lo ho bevuto in una delle più glamour pasticcerie-gelaterie del Basso Trentino. Spero che così, ora, tutto sia più chiaro. Salute!

CONDIVIDI CON

5 Commenti

  1. Pingback: Colombe e Bicchieri, una precisazione | SegnalaFeed.It

    1. Cosimo Piovasco di R

      Ma quanto mi ami… albergatrice.. quanto… ? dai.. su.. su confessalo.. qui apertamente… dinnanzi alla rete…

      O per caso preferisci paolino paperino?

  2. Pingback: Colombe e Bicchieri, una precisazione « Trentino Wine Blog | trentinowine | Scoop.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *