Krug Vintage 2000

Domenica a casa di un amico si è tenuta una grande degustazione di Borgogna bianca, della quale parlerò, tempo permettendo, in un prossimo topic.

Come apertura, per non farci mancare niente, si è deciso di tirare il collo al giovanissimo Krug 2000, da poco in commercio…che dire, il manico della maison si sente eccome, colore giallo brillante, perlage finissimo e persistentissimo, naso iniziale di tostatura di caffe, poi lenta evoluzione su tonalità speziate, stilisticamente perfetto Una grande boccia, già godibile ora, aperta per sentire com’era e per capire quando tirare il collo alle altre cinque…..nei Vintage, bevuto lo scorso anno Krug 1990, da lacrime….

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *