Le medaglie della Valpolicella

Riceviamo, dal Consorzio Tutela Vino Valpolicella, e volentieri pubblichiamo

………………………………………………………………………………………

Decanter World Wine Awards: Valpolicella campione d’Italia

Le 7 medaglie d’oro assegnate dalla prestigiosa rivista Decanter ai vini della Valpolicella
fanno di questo territorio il più blasonato d’Italia, davanti anche all’intera Toscana.
«Un successo ottenuto con il continuo lavoro di miglioramento messo in atto da tutta la filiera, che premia sia i piccoli produttori che le cantine di grandi dimensioni»: questa la soddisfazione espressa da Christian Marchesini, presidente del Consorzio Valpolicella.

Verona, 6 giugno 2012

valpolicella medaglie Da sola la Valpolicella ha ottenuto più medaglie d’oro di intere regioni, battendo 7 a 5 la Toscana, ma anche la Sicilia e il Friuli Venezia Giulia. Questo il responso del DECANTER WORLD WINE AWARDS 2012, l’annuale concorso della più importante rivista inglese dedicata al vino e tra le più prestigiose al mondo.

L’Italia in totale ha conquistato 31 medaglie d’oro e il risultato della Valpolicella, con i suoi 6 Amaroni e 1 Ripasso premiati con il massimo riconoscimento, definisce meglio di tante parole la qualità di un territorio che con i suoi vini è diventato il portabandiera della migliore Italia enologica. A supportare le top, ci sono gli altri premiati della doc Valpolicella, per un totale di 34 medaglie d’argento, 57 di bronzo e 29 menzioni.

«Possiamo essere orgogliosi di questo risultato – dice Christian Marchesini, presidente del Consorzio Valpolicella – perché tra i premiati ci sono gli Amaroni ma anche i Valpolicella, cantine di piccoli produttori come pure cantine dai grandi numeri. Una bella dimostrazione di qualità diffusa, frutto del grande lavoro di miglioramento condiviso e portato avanti da tutta la filiera in questi anni. Una dimostrazione che l’unità di intenti è l’unica strategia che alla fine paga tutti».

Il Regno Unito, dove la rivista Decanter determina le tendenze di gusto dei consumatori, è il terzo Paese importatore di vini italiani in valore e il secondo per quantità. Nel 2011 sono stati esportati su questo mercato quasi 338,6 milioni di litri di vino, con un fatturato di oltre 509 milioni di euro, e il trend dei primi due mesi del 2012 dimostra un’ulteriore crescita del gradimento degli inglesi per i vini del belpaese.

Nel Regno Unito il vino più conosciuto della denominazione è il Valpolicella, largamente apprezzato e disponibile in tutti i canali di vendita a prezzi accessibili a un consumo quotidiano.
Meno popolari il Ripasso della Valpolicella, l’Amarone della Valpolicella e il Recioto della Valpolicella, disponibili principalmente nei negozi specializzati e nell’alta ristorazione con prezzi adeguati al loro valore e al loro prestigio, ma sempre con un rapporto qualità-prezzo assolutamente concorrenziale.

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *