Schelfi, Dellai e Mellarini inaugurano la Sociale di Mori Colli Zugna

Riceviamo, dall’Ufficio Stampa della Cantina Sociale Mori Colli Zugna, e volentieri pubblichiamo

………………………………………………………………………………………………….

schelfi dellai mellarini sociale mori colli zugnaA tre anni di distanza dall’inizio dei lavori la CANTINA MORI COLLI ZUGNA , sabato 09 giugno, presenta ufficialmente la sua nuova sede.

La cooperativa viti vinicola Lagarina , nata nel 1997 dalla fusione delle cantine sociali di Serravalle e Mori, ha finalmente raggiunto l’obiettivo di raggruppare in un’unica sede le proprie strutture produttive.

I settecento soci della cooperativa potranno ora contare su una unica struttura tecnologica e moderna per la vinificazione dei più di 85.000 q.li d’uve provenienti dai vigneti di una delle aree viticole più vocate del patrimonio viticolo del Trentino.

Con la dismissione delle storiche sedi produttive di Serravalle e di Mori , operative da oltre cinquant’anni, la realizzazione della nuova sede sorta in località Formigher a Mori racchiude in se concetti d’avanguardia sia per gli aspetti tecnologici introdotti che per l’attenzione alle tematiche ambientali adottate.

L’opera realizzata si sviluppa interamente sotto il versante di una collina ed è interamente ricoperta dal vigneto che ripristina così integralmente l’ambiente originario.

La cantina interrata può contare su una capacità complessiva di incantinamento di oltre 10 milioni di litri e si raffigura, per dimensione tipologica , come una tra le realtà più grandi d’Europa.

In una tale funzionale e razionale realizzazione d’avanguardia non poteva mancare una sofisticata informatizzazioni delle varie fasi produttive che permettono una minuziosa tracciabilità dei vini .

Un complesso moderno, quello della CANTINA MORI COLLI ZUGNA, che mette in atto un sodalizio tra concetti produttivi antichissimi come quelli della vinificazione con le più moderne tecnologie realizzative.

Il progetto della nuova cantina trova poi valenze ambientalistiche di pregio che consentono notevoli risparmi nell’impiego delle risorse energetiche e naturali ed un basso impatto nella antropizzazione del territorio.

La festa di inaugurazione, riservata a soci e invitati, prevede un momento ufficiale con la presenza del presidente della Giunta Provinciale Lorenzo Dellai, degli assessori Provinciali Tiziano Mellarini e Franco Panizza , del Presidente della Federazione Trentina alla Cooperazione Diego Schelfi , e di autorità politiche e civili del Trentino, al quale seguirà la visita alla cantina e il buffet .

Sarà un’occasione per il Presidente della CANTINA MOI COLLI ZUGNA Flavio Chizzola e per il Consiglio di Amministrazione da lui presieduto, per salutare tutti i presenti e farli partecipi di un’opera fortemente voluta dalla compagine sociale che, se pur realizzata in tempi difficili, potrà rappresentare per il futuro un segno tangibile che la cooperazione lascia sul territorio .

Una continuità con il passato e uno sguardo fermo e fiducioso verso il futuro.

CONDIVIDI CON

4 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *