Giallo nel castello

giallo nel castello Si svolgerà sabato prossimo, 14 luglio, a Castel Beseno, la prima rassegna dei vini Moscato dell’arco alpino, dalla Slovienia alla Valle d’Aosta. Per quest’anno solo una rassegna e un self tasting. Per il futuro, l’idea di un concorso internazionale riservato alle varietà Moscato. Ma il punto non è questo. Al di là delle rassegne e dei concorsi, ciò che appare interessantein questa notizia sono un paio di cose che hanno a che fare gli autori della manifestazione e con il la zona, anzi la sottozona, di Castel Beseno. Dietro questa prima edizione della rassegna dedicata ai vini Moscato, ci sono tre soggetti: un vignaiolo e due cantine sociali: Walter Salizzoni e le coop Aldeno e Vivallis. Insieme hanno costituito l’Associazione Volontaria Promozione Trentino Doc Castel Beseno Superiore. Un bell’esempio di interazione fra soggetti con dna profondamente differenti, che tuttavia trovano, e fanno, sintesi attorno a un’idea di territorio. Un territorio reale, identificato in una sottozona reale, che coniuga simboli (il castello di Beseno) e varietà (Moscato Giallo). E’qualcosa che si configura come una lezione per tutto il Trentino. E che va in direzione opposta e contraria rispetto al modello egemonico che purtroppo domina e impoverisce giorno dopo giorno il Trentino. E il territorio.

Programma:

Ore 9 – Inaugurazione della Manifestazione con presentazione
della vendemmia 2011 del Trentino Superiore
Castel Beseno 2011. Intervento delle autorità e dei produttori.
Inaugurazione Rassegna dei Moscati dell’Arco Alpino.
Su invito seguirà un buffet allietato da brindisi con il Trentino
Superiore Castel Beseno DOC vendemmia 2011.
Castel Beseno sala del Granaio
Ore 10.30/20.30 – Prima rassegna dei Moscati dell’Arco Alpino.
Degustazione Self Tasting

Locandina manifestazione

Disciplinare Trentino Doc Castel Beseno Superiore

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *