Bollicine su Trento: obbligatori gli anfibi

anfibi obbligatoriRaccolgo e rilancio il suggerimento di una nostra lettrice (Giada, qui), che ieri ha minacciato di presentarsi all’inaugurazione di Bollicine su Trento, questa sera, rigorosamente in anfibi. Femmine e maschi bollicinari, se avete intenzione di partecipare al festival novembrino del TRENTODOC, fatelo con le calzature giuste: gli anfibi, appunto. Per contestare l’imperversante e scialbo payoff che, anche a Trento, abbina vino e tacco 12.

Detto questo, con Bollicine su Trento  ho chiuso. Ancora prima di cominciare. Infatti, ho intenzione di ignorare questa manifestazione, allo stesso modo in cui le istituzioni trentine e i loro promozionisti ignorano sistematicamente questo blog; a cui non hanno mai inviato nemmeno per sbaglio uno straccio di comunicato stampa. Poco importa: reciproca indifferenza e ciascuno per la sua strada (ma mi raccomando: con gli anfibi, almeno quelli).

Faccio una sola eccezione alla linea del black-out informativo sul festival bollicinaro. Sabato mattina ad ore 9,30 al secondo piano di Palazzo Roccabruna è prevista una degustazione di TRENTO Dosaggio Zero, guidata dall’amico Franco Ziliani insieme al sommelier Roberto Anesi. Queste le etichette in degustazione:

Trentodoc Bellaveder Nature
Trentodoc Letrari Riserva Dosaggio zero
Trentodoc Maso Martis Dosaggio zero
Trentodoc Pisoni Nature
Trentodoc Pedrotti Riserva 111 Dosaggio zero
Trentodoc OroRosso Dosaggio zero
Trentodoc Revi Dosaggio zero

Info e prenotazione presso Palazzo Roccabruna e Trentino Marketing

Mille Bolle Blog

—————–

CONDIVIDI CON

9 Commenti

  1. Pingback: » Bollicine su Trento: un giudizio franco

    1. Francesco Bolzano

      Scusi dottor Ziliani, avrei voluto partecipare anch’io alla degustazione di ieri, ma mi sono sentito rispondere che era riservata. Sono un suo lettore e avrei voluto conoscerla di persona. Ma si può sapere a chi era riservata? E lei quando tornerà a Trento?

  2. berebene

    Appena chiamato, la degustazione del Dosaggio Zero non è prenotabile ma è solo per .. … . . (non hanno saputo spigarmi) ..
    Peccato ho assaggiato quello di Pisoni (2008) e devo dire che mi ha sorpreso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *