New York, New York!

new york new yorkRiceviamo – da un gentilissimo produttore amico, poiché la Suprema Agenzia Stefani delle Supreme Agenzie Vinicole Trentine continua a non filarci manco per la minchia -, e volentieri pubblichiamo

Attenzione puntata sull’export

A NEW YORK ARRIVA LA SQUADRA DEI VINI TRENTINI

Importante momento di internazionalizzazione della vitivinicoltura provinciale, che dal 6 al 12 maggio sarà nella Grande Mela rappresentata da nove aziende per un progetto di promozione messo in campo da Consorzio Vini del Trentino e Trentino Sviluppo – Turismo e Promozione con la collaborazione del Dipartimento per l’internalizzazione della Pat e dell’Unione Italiana Vini

La vitivinicoltura trentina cerca spazi sul mercato d’oltreoceano, in un momento in cui è forte l’attenzione del mondo enologico per le potenzialità dell’export. Dal 6 al 12 maggio nove produttori trentini saranno infatti a New York per un’importante azione di promozione internazionale del marchio, messa in campo da Consorzio Vini e Trentino Sviluppo – Turismo e Promozione con la collaborazione del Dipartimento per l’internalizzazione della Pat.

Si tratta di un progetto realizzato in collaborazione con l’Unione Italiana Vini (OCM vino), che prevede quattro giorni di degustazioni con la presenza dei produttori in 12 locali di New York: Masseria, Alloro, Per Lei, Osteria del Circo, Zio, Pizzarte, Sirio, Bellablue, Le cirque, Felidia, Sette e Mezzo e Fabbrica.

Giovedì 9 maggio, invece, presso l’Astor Center, punto di riferimento newyorkese per gli amanti del buon bere, si terrà un main event che prevede un seminario dedicato ai vini di montagna condotto da Leslie Sbrocco, famosa wine speaker per la TV americana e autrice del libro “Wine for Women” e un “walk around tasting” con la presenza dei nove produttori trentini che aderiscono all’iniziativa che sono Cantine Monfort, Concilio, Maso Martis, Cesconi, Gaierhof, Letrari, Endrizzi, Cantina Rotaliana di Mezzolombardo e La-Vis

Gli appuntamenti continuano il 10 maggio alle ore 11.30 presso la sede dell’ENIT al Rockfeller Center, nella quale si terrà una presentazione della proposta estiva del Trentino e a seguire un buffet con degustazione dei vini delle nove aziende trentine. Infine, la sera stessa, presso il Bar Italia di Upper Eastside, Manhattan, è in programma una cena, organizzata in collaborazione con l’associazione “Trentini nel Mondo”, con la partecipazione di personaggi di origine trentina che si occupano di ristorazione ed enogastronomia a New York City.

CONDIVIDI CON

15 Commenti

      1. anonimo

        ma con i soldi di zio OCM ( = soldi di pantalone ) hanno pagato la trasferta anche al famoso bovaro bernese di proprietà del responsabile marketing Lavis , che tanto parlare di sè fece in occasione di una trasferta romana un anno fa circa ? ( cf ENOPRESS LAVIS L’IMPERO DELLA QUALITA’ )

      1. anonimo

        ma con i soldi di zio OCM ( = soldi di pantalone ) hanno pagato la trasferta anche al famoso bovaro bernese di proprietà del responsabile marketing Lavis , che tanto parlare di sè fece in occasione di una trasferta romana un anno fa circa ? ( cf ENOPRESS LAVIS L’IMPERO DELLA QUALITA’ )

  1. Pingback: New York, New York! | SegnalaFeed.It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *