La carne italiana di Violante


Vi ricordate Viola Violante d’Ondariva? Tempo fa l’avevamo sbattuta dentro un ciclo di racconti firmati da Anonima Salentina. Violante, mentre narrava di degustazioni invisibili e di epiche scazzotate da saloon, incontrò il terribile e temibile Django. Forse si innamorarono, anche. Ma Anonima, questo, non ce lo ha mai raccontato. Meglio così.

Da qualche giorno in Tv, sta passando un simpatico spot pubblicitario, che riesuma malamente la carne Montana (ma davvero c’è ancora qualcuno che la mangia?) e insieme anche il mitico Gringo del Carosello della nostra infanzia. Questa volta, però, uno sbiadito Gringo – Django, incontra, anche lui, la sua Violante. Fottute coincidenze mezz’estate. Peccato che non ci siano di mezzo vino e Champagne, ma solo le archeofagiche scatolette di carne italiana. Vabbè, almeno una buona ragione per ricordarsi di Viola Violante e di Anonima Salentina.
…..

CONDIVIDI CON

7 Commenti

  1. Pingback: La carne italiana di Violante | SegnalaFeed.It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *