Caro Ezio, te saludo

2 Marinelli

di Giuliano Fago Golfarelli –  La storia del Trentino vinicolo, bloggata e stereotipata, ha ancora molto da raccontare.

Ha qualcosa da raccontare di quelli che ci hanno creduto veramente, come del resto noi qui quando cerchiamo di fare unione con i pochi che ci credono ancora.

Ezio Marinelli se ne è andato come ha sempre vissuto. Con orgoglio e serenità.

Ma chi è costui, poco noto alle cronache vinicole sia regionali che internazionali?

Era l’Uomo tranquillo che ha sempre creduto nei Vini del Concilio, un socio di minoranza; un commerciale arguto ed efficiente, che ha diffuso a piene mani i boccioni tappo corona della Lagaria Vini e che poi, non so per quale alchimia aziendale, divenne socio della Concilio e fino alla fine credette al valore e alla qualità dei suoi vini.

Caro Ezio, discutevo con te come con Vigilio Grigolli.

Sognavamo tutti il futuro: voi eravate troppo presi da conti che non tornavano, da nuove costruzioni che se dovevano costare 10 ne costavano molto di più, da impianti per i lavaggi delle bottiglie messi a capitale, ma da buttare giù nella roggia; io stufo con il desiderio di tornarmene da dove ero venuto.

Sogni di Volano e dintorni.

Eravamo quasi tutti ragazzi perbene, come in questa foto del 1984 con tutti i vostri venditori diretti ed indiretti. Bella squadra, no ?

Ezio, te saludo con stima.

Giuliano Fago Golfarelli

CONDIVIDI CON

7 Commenti

  1. il Conte il Conte

    E’ bello constatare che la vita continua, che morto uno ce n’è sempre un altro, è bello vedere la partecipazione storico-enoica del nostro Trentino attivo, sensibile che si fa sempre e solo i minuscoli affari propri che non sono quelli di Ezio ma quelli di chi sempre cerca e continua a galleggiare in un mare di egoistica, ignorante feccia.
    Quella del Grand Vin Trentin.
    Porca miseria : o non ci leggono o chi ci legge sta dietro l’angolo ….
    Il suo – ed è questo l’errore che prosegue nella nostra angusta, umida e fredda valle e di quelle limitrofe, attinenti, accipieni e dove ora sta scendendo la prima neve !

  2. Tex Willer

    Che bello Cosimo, evidentemente sotto la tua apparente ruvidità si nasconde una sensibilità che non è da tutti. Complimenti Cosimo, nel mondo reale tu devi essere veramente una bella persona.

    1. Caro tex, ti ringrazio per le belle parole. Non so se quello che pensi di me è vero (come vedi curiosa..la pensa diversamente); ma in ogni caso fa sempre piacere sentirsi dire certe cose.
      Ps: ti ho inviata una email sull’indirizzo dei commenti non so se la leggi. Caso mai fammi avere un tuo altro recapito.
      Cosimo Piovasco di Rondò

  3. Angelo Rossi Angelo Rossi

    Grazie Giuliano, per questo bel ricordo. Ho avuto il piacere di conoscere anch’io Enzo Marinelli, un signore d’altri tempi. Quanti sono i venditori disposti ad investire i propri risparmi nell’azienda per la quale lavorano? Scusami per la retorica, ma questi esempi rendono la persona indimenticabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *