Contenti loro, contenti tutti

sordi

Ieri sulla prestigiosa rivista digitale Slowine, il collega Fabio Giavedoni ha affrontata la questione della soglia di prezzo a cui vengono (s)vendute, questa volta all’estero – negli States -, le bottiglie di TRENTODOC di una celebre maison trentina. E’ un tema, questo, che si è affrontato mille volte anche qui. Inutilmente.

Nel suggerirvi la lettura dell’articolo, però vi segnalo anche che il nostro blog è stato citato come uno dei siti dove la questione “si dibatte seriamente da tempo”. Mi permetto di sottolineare quel “seriamente”. Un avverbio che mi ha fatto estremo piacere. Provocandomi quasi un’eccitazione coitale. Soprattutto pensando al fatto che, al contrario, questo blog non è mai stato preso seriamente dalle Chiese Vinicole di casa nostra. Che continuano, pervicacemente e incomprensibilmente, ad ignorarci. Contenti loro, contenti tutti. E noi, almeno per oggi, stracontenti per la citazione su Slowine!

CONDIVIDI CON

14 Commenti

  1. Tex Willer

    Ti dirò Cosimo che lo stare zitti zitti è già di per sé un segno di debolezza,
    che poi francamente piuttosto di leggere certe filippiche o certi pistolotti di colonnelli animati solo dallo status quo io preferisco il loro silenzio.

      1. Tex Willer

        Bhè io non ho certo le tue competenze Cosimo, la mia esperienza di contatto con un colonnello è stata deludente…
        Ti auguro vivamente di essere coinvolto, lo meriteresti!

    1. Canarino Titty Canarino Titty

      @ Il Conte…. in facebook puoi mettere solo mi piace.Qua invece posso dire NON MI PIACE al silenzio delle narcotruppe sparite in pulmann,quelle del video 600 MI PIACIONI!!!!!!Ciao Conte…ti abbraccio!

  2. g.fago golfarelli g.fago golfarelli

    Non stupisco, visto che siamo in un super-supermercato statunitense.
    Tutti i prezzi in dollari possiedono quel punto (. 99) caro anche a noi.
    Rimango invece un po’ allibito su alcune differenze di prezzo che traduco subito in EURO :
    Pinot Grigio Santa Margherita/ USD 18.99 = 13.90 ;
    PG Mezzacorona /USD 8.399 = 6.590 ;
    Ecco spiegato il successo del Pinot Grigio, tanto apprezzato anche da noi ?!
    Prosecco Bisol/ USD 13.99 = 10.250 ;
    Rotari Brut Mezzacorona/USD 7.99 = 5.850
    Qualcuno ha azzerato i costi di spedizione che, invece, incidono dappertutto mica male ?
    Non capisco ma mi adeguo all’andamento di un mercato che, in fondo, vive in fondo a un elegante bicchiere : Veneto o Trentino che sia.
    Prosit e forza I-taglia – Beva il migliore !

  3. altro che silenzio degli innocenti, caro Erwin, questo è il silenzio dei colpevoli. di quelli che non si sono mai sognati di inviare una nota stampa al blog, di invitare il blog ad un’iniziativa, ad una degustazione. ad una passerella assessorile. è il silenzio di chi immagina che soffocando il dibattito, si mantenga integra l’immagine di un Trentino Patinato che esiste solo a vinitaly e a prowein. il trentino che piace tanto alla nostra amica Albergatrice. Ma, appunto, si fottano: questo blog non ha scopi commerciali.. e una citazione su Slowine ..val bene una messa trentin-roccabrunista-rotaliana…

  4. Erwin..!! Meriti un Oscar…!!!! Sublime idea quella di far ridere i cugini atlantici di Chicago… Nella patria del “vaudeville” poi..! ahahah Per i passaggi a ciclo continuo – piu’ sommessamente – suggerirei i video posti sui binari delle stazioni FFSS tra un ritardo, una bestemmia ( confessabile in confessionale..) ed un treno che sta per cadere in mare ad Andora..

  5. Sai Cosimo, questa mattina appena sveglio ho subito dato un’occhiata a questa tua discussione perché ero sicuro, anzi, più che sicuro che avrebbe suscitato un grande interesse… Ero certo infatti che, visti i precedenti, questo tuo thread avrebbe scatenato le folle, le folle rotaliane… invece nulla… tutto tace… tutto assopito forse anche da questo spesso mantello bianco che ha il potere di ovattare un po’ tutto… anche le opinioni ed i pensieri… O forse anche l’amor proprio possiede un limite… e capisce la difficoltà nel difendere l’indifendibile… Ed allora mi rifaccio ad una tua discussione quando dicesti “che forse di questo blog non ve ne è nemmeno bisogno perché tanto le bottiglie nel bene o nel male vengono tutte vendute”… io però preferirei vengano vendute nel bene con una ricaduta anche sul territorio di provenienza del prodotto… ricaduta che a queste condizione pare lontana dall’esservi…
    p.s. sull’articolo di Slowine ho visto le immagini delle cataste di bottiglie… ma non ho visto uno schermo che passasse a ciclo continuo il video della cantina di Mezzocorona…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *