D.O.C. TRENTO, un classico da altezze dolomitiche

am

Grazie alla gentile concessione dell’autore, Andreas Maerz, pubblichiamo il resoconto (traduzione a cura di Angelo Rossi) della recente degustazione effettuata a Lamporecchio dal giornalista (italo) Svizzero, nell’ambito degli appuntamenti Merun Selezione, di alcune fra le più conosciute e prestigiose bottiglie di TRENTO ( Il metodo Classico delle altezze dolomitiche).

Il risultato complessivo del giudizio di Andreas è senz’altro incoraggiante e descrive un vino ormai all’apice dell’enologia internazionale. Resta il problema, serio, della sua riconoscibilità e delle politiche di marketing, di promozione, di tutela e di valorizzazione, che gli girano intorno, anzi che non gli girano affatto intorno. Ma la qualità non si discute: “Questi Metodo Classico sono i più eleganti spumanti con rifermentazione in bottiglia d’Italia“. Punto.

[vi ricordiamo che recentemente abbiamo pubblicato anche un’altro contributo di Andreas Maerz, tradotto da Angelo Rossi, dedicato alla grande fratellanza del Prosecco]

di Andreas Maerz [Traduzione di Angelo Rossiversione originale in lingua tedesca] – Per me la DOC Trento è e rimane l’apice dell’enologia trentina. Questi Metodo Classico sono i più eleganti spumanti con rifermentazione in bottiglia d’Italia. Ciò è dovuto sicuramente anche al fatto che per il riscaldamento climatico globale qui è possibile vendemmiare in vigneti a quote sempre più elevate. Per l’enologo, da questo punto di vista la Valle di Cembra è un’importante fonte di approvvigionamento di vino base.

Anche se la maggior parte dei lettori (di Merum, n.d.t.) ovviamente lo sa, per chiarezza voglio ribadire una cosa (l’esperienza dei Degutreff (*) mi suggerisce questa precauzione): No, anche se il Trento DOC è uno spumante (Schaumwein), questo non è certo un Prosecco. Prosecco è il nome di una denominazione per uno spumante del Nord-Est d’Italia (Veneto), e quello spumante è prodotto dalla varietà Glera con la presa di spuma in autoclave. Trento DOC, invece, è la denominazione per lo spumante in Trentino. Il Trento DOC è in gran parte prodotto con Chardonnay e la presa di spuma avviene esclusivamente in bottiglia.
La denominazione deve la sua buona reputazione e quindi il suo successo principalmente alla famiglia Lunelli, titolare della Casa spumantistica Ferrari. Ogni anno essi mettono in pista quasi cinque milioni di bottiglie, in gran parte di altissima qualità. Se per noi il Ferrari Perlé rimane sempre uno dei migliori in assoluto, per un’analoga questione di gusto il nostro parere sulla prestigiosa e pluripremiata cuvée Ferrari – la Riserva del Fondatore – denota quest’anno note evolutive per noi un po’ troppo pronunciate.
La buona notizia è che nella scia della Ferrari Spumante anche un numero crescente di piccoli spumantisti si sono avventurati sul mercato con alcuni, talvolta magnifici, prodotti. Ai nostri lettori raccomandiamo di prepararsi ai giorni più caldi che sicuramente verranno con un paio di buone bottiglie Trento DOC.

(*) incontri di degustazione insieme alla redazione a Lamporecchio in Toscana Andreas März

(Vini degustati: 39; pubblicati: 38; non classificati per difetti intrinseci: 1)

_________________________________

Normativa per la produzione del
Trento DOC


Uve: Chardonnay, Pinot Bianco, Pinot Nero, Pinot Meunier; Resa: 15.000 kg di uva / ha; Gradaz. alc. min.: 11,5 % vol ; Permanenza sui lieviti: almeno 15 mesi. La Riserva (indicazione obbligatoria dell’annata) deve maturare almeno 36 mesi sui lieviti; indicazione dell’annata: è ​​consentita, con maturazione di almeno 24 mesi in bottiglia sui propri lieviti.


_________________________

Balter

38068 Rovereto (TN) Via Vallunga II 24

80.000 bottiglie 10 ettari

Tel 0464 430101 info@balter.it

Fax 0464 401689 www.balter.it


Trento DOC Brut Rosé s.a.
Rosa antico; note mature e di lievito; mediamente fine, buona acidità, sapido, piacevole. (5000 bottiglie; L.139; 2013, 12,5 % vol – € 19,00)


Trento DOC Brut s.a. ♥ ♥
Buona maturità, lievito, miele; rotondo, spuma fine, delicata rotondità, buon corpo, piace. (45.000 bott.; L.2910; 2013, 12,5 vol – % € 13,00)

_________________________
Cantina Aldeno
38060 Aldeno (TN) Via Roma 76

300.000 bottiglie 360 ettari

Tel 0461 842511 info@cantina-aldeno.it

Fax 0461 842655 www.cantina-aldeno.it


Trento DOC Brut Altino 2010
Intenso, profondo, invitante; approccio delicato, succoso, rotondo, di lievito, sulla vena, piacevolmente amarognolo. (8.500 bottiglie; L.13241; 28 08 13; 12,0 vol – % € :11.95)

__________________________
Cantina d’ Isera
38060 Isera (TN) Via al Ponte 1
500.000 bottiglie # ettari
Tel
0464 433795 info@cantinaisera.it

Fax 0464 439529 www.cantinaisera.it


Trento DOC Brut Riserva 2008
Sentori di lievito grezzo, non netti; manca di finezza anche in bocca, dovrebbe essere più chiaro e morbido, leggermente sulla vena. (5.000 bottiglie; L.NOV/12; novembre 2012; 12,5 vol – % € :14,00)


Trento DOC Brut s.a.
Lievito, lievito un po’ grezzo, di lana bagnata, anche fruttato; piuttosto ampio, sulla vena, floreale. (12.000 bottiglie; L.FEB/13; febbraio 2013; 12,5 vol – % € :10.00)


Trento DOC Extra Brut s.a. ♥
Decisi sentori di lievito grezzo, mediamente fine, equilibrato, buccia di mela, note mature, in bocca meglio al naso. (5.000 bottiglie; L.NOV/12; novembre 2012; 12,5 vol – % € :12.00)

__________________________
Cantina Rotaliana
38017 Mezzolombardo (TN) Via Trento 65 / B
1.000.000 di bottiglie 330 ettari
Tel
0461 601010 info@cantinarotaliana.it
Fax 0461 604323
www.cantinarotaliana.it


Trento DOC Brut Redor s.a.
Note floreali e di miele, pera; sulla vena, non molto fine, leggermente acidulo. (6.000 bottiglie; L.12 328; novembre 2012; 12,5 % vol – € : 11,20)


Trento DOC Brut Riserva 2007 Redor Biscottato, frutta secca, invitante; sulla vena, di pane, un po’ di gomma, piacevolmente amarognolo, buona complessità, anche se troppo dolce. (6.000 bottiglie; L.12 132; maggio 2012; 13,0 vol – % € : 14.20)

__________________________
Cantine Monfort
38015 Lavis (TN) Via Carlo Sette 21
150.000 bottiglie 40 ettari
Tel
0461 246353 info@cantinemonfort.it
Fax 0461 241043
www.cantinemonfort.it


Trento DOC Brut Casata Monfort s.a. ♥
Corretto, un po’ di lievito; abbondanza spumoso, buona intensità, delicato, fruttato, un po’ troppo sulla vena. (15.000 bottiglie; L.10131; febbraio 2013; 12,5 vol – % € : 12,70)


Trento DOC Brut Riserva Casata Monfort Millesimato 2008 ♥ ♥
Note mature e di lievito, invitante; fine, eclettico, persistente, una certa dolcezza, delicata acidità. (1.700 bottiglie; L.08132; marzo 2013; 12,5 vol – % € : 22.00)

__________________________
Cavit
38123 Trento (TN) Via del Ponte di Ravina 31
Tel
0461 381711 export@cavit.it
Fax 0461 381787
www.cavit.it


Trento DOC Brut Altemasi Millesimato 2009 ♥ ♥
Fruttato, di agrumi, invitante; fine, fruttato pronunciato, corposo, burro morbido, un po’ dolce, piuttosto lungo. (34.000 bottiglie; L.12596933; 27.08.2013; 12,0 % vol – € 16,00)


Trento DOC Brut Rosé Altemasi s.a. ♥
Color buccia di cipolla brillante; di frutta, profondità invitante, pieno, fruttato, piuttosto sulla vena, anche frutta caramellata, abboccato con sentori di lampone. (7800 bottiglie; L.12596385; 20/06/2013; 12,0 vol – % € : 20,00)

_________________________
Concilio
38060 Volano (TN) Zona Industriale 2
8.000.000 di bottiglie 580 ettari
Tel
0464 411000 concilio@concilio.it
Fax 0464 461482
www.concilio.it


Trento DOC Brut 600 Uno
Giallo dorato; mature note di fruttato, ananas, rende curiosi; spuma delicata, molto potente, fruttato e speziato, un po’ troppo sulla vena. (6.400 bottiglie; L.130306T; marzo 2013; 12,5 vol – % € : 11.50)

­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­_________________________
CS Trento
38123 Trento (TN) Via dei Viticoltori 24
200.000 bottiglie 250 ettari
Tel
0461 920186 cantina@cantinasocialetrento.it
www.cantinasocialetrento.it

Trento DOC Brut Zell
Giallo dorato; sentori di lievito, gomma, marzapane, intenso, rende curiosi; spuma delicata, pieno, nota dolce, di pane, persistente. (1.700 bottiglie; L.130306 / S; marzo 2013; 12,5 vol – % € : 17.00)

Traduz. di Angelo Rossi

da MERUM SELEZIONE

La valutazione di un vino in Merum non ê un verdetto, ma un’opinione personale (am).

 

CONDIVIDI CON

3 Commenti

  1. Angelo Rossi Angelo Rossi

    Dai Conte! Allora Ti dico che Andreas stesso mi aveva scritto che aveva trovato i Trento veramente buoni, aggiungendo malignamente che, conoscendomi, forse la cosa avrebbe potuto … disturbarmi! Non ho accettato la battuta nemmeno per scherzo e gli ho subito risposto che non ho mai avuto dubbi sulla qualità delle ns. produzioni, semmai per la mancanza di una strategia consortile vincente, questo sì. Alla lista dei buoni sulla lavagna se ne potrebbero aggiungere altrettanti di altrettanto buoni che non sono stati degustati, lo sappiamo. E questo rende ancor più sconcertante l’altro aspetto.

  2. il Conte

    Nessuno dice niente, perchè non ha nulla da dire.
    Se l’insigne Andreas avesse fatto un video, allora vedevi che audience !
    In più, chiunque faccia il capoclasse è da secoli antipatico e se per di più scrive sulla lavagna solo i buoni, allora…allora si scappa perchè è suonata la campanella della ricreazione con merendina di pan e salam. Altro che bollicine !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *