Alta Pasticceria in bottiglia

image

Altemasi Cavit Millesimo 2009 Brut sprigiona armonie cremose da alta pasticceria e ricordi di leggere e amabili tostature. Venti euro in tavola al ristorante. Ottima bottiglia e ottimo prezzo. #consigliato.

…………..

CONDIVIDI CON

4 Commenti

  1. Claudio Claudio

    Rompicapo per l’estate sotto l’ombrellone (od ombrello a seconda dei casi…), tra una partita di bocce, un Sudoko o un cruciverba… Non sarebbe più corretto dire “Bismillesimo 2009” o “Millesimato 2009” anziché “Millesimo 2009”? Se la vendemmia è del 2000 in poi, il vino non è più un… Mille… Se invece vogliamo millesimare l’annata ovvero usare come unità di misura il millesimo ovvero un numero/frazione espressa in migliaia, allora dovremmo dire e scrivere “millesimato”. O no? Mah, fate voi… oppure se preferite aspettiamo l’arrivo del nuovo capo della Camera di Commercio che sicuramente avrà le competenze per risolvere il rebus in quattro e quattr’otto…

  2. Claudio Claudio

    Lisbeth Salander?… Cosimo… quella dei tatuaggi, piercings, “cicca” in bocca e trucco noir? Mi sarei aspettato che l’avessi incontrata in qualche studio psichiatrico e non in una pasticceria…

    Bella trilogia comunque…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *