Marzemineide

image

Marzemino: qualcuno ci crede ancora. Qualcuno meno. Altri per niente. Intanto, però, aspettiamo impazienti questo Ziresi Superiore.
Giochino: in quale fantina è stata scattata la foto poco fa ?

CONDIVIDI CON

6 Commenti

  1. Claudio Claudio

    Non so rispondere sulla foto ma mi ha incuriosito la botte spagnola della Toneleria Magreñan di La Rioja. Zona del famoso Rioja DOCa e uve Tempranillo se non erro…

    Siccome la fama della Borgogna passa anche per le(s) Escargots à la Bourguignonne (…dicono che le raccoglievano tra i filari…), perchè non provare ad abbinare i nostri “Bugnòi” al Marzemino invece che al solito al vino bianco (es. il Morey-Saint-Denis) come fanno i francesi? http://www.trentinowine.info/2014/07/gallo-lumaca/

    1. Ci sono poche notizie, quello che so è questo: c’è stata una richiesta di modifica del disciplinare Vallagarina, per consentire di produrre Marzemino anche fuori dalla Doc. In sostanza si pensa ad una denominazione di ricaduta, che sia anche una denominazione “accogliente” per i produttori eretici di Marzemino. Oggi fortemente penalizzati da un’applicazione a dir poco discutibile del disciplinare della Doc.
      La richiesta è stata firmata da produttori piccoli e grandi. E per quanto ne so c’è stata una prima audizione in consorzio vini. La sensazione, mia, tuttavia è che questa proposta non passi e sia destinata a scontrarsi con il niet delle centrali cooperative, a cui la situazione attuale (applicazione doc) fa comodo e costituisce anche un alibi perfetto per “suggerire” le pratiche di espianto del Marzemino “eretico” ovvero fuori da quei due fazzoletti di terra simbolici di isera e dei ziresi. Staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *