Bardolino Chiaretto e la canzone d’autore

Comunicato stampa

Dal 2 al 4 ottobre il Bardolino Chiaretto accompagna la Rassegna della Canzone d’Autore del Club Tenco a Sanremo

È il Bardolino Chiaretto il vino che accompagna gli aperitivi e i dopo festival della Rassegna della Canzone d’Autore organizzata a Sanremo dal Club Tenco. La Rassegna, la trentottesima all’insegna del Premio Tenco, si svolge dal 2 al 4 ottobre al Teatro del Casinò di Sanremo ed è dedicata al tema delle “Resistenze”, portando sul palco la novantenne Esther Béjarano, ebrea tedesca sopravvissuta ad Auschwitz, dov’era costretta a suonare la fisarmonica nell’orchestra del lager, e poi una lunga serie di artisti italiani e stranieri, a cominciare dagli appuntamenti con i set speciali che vedranno alternarsi, nelle tre serate, Vinicio Capossela, Simone Cristicchi, i Modena City Ramblers, eccezionalmente con Cisco, David Riondino, la Scraps Orchestra, i Têtes de Bois in omaggio a Léo Ferré. Un’altra sezione è un grande omaggio alla canzone internazionale in qualche modo di “resistenza”: Dente, Chiara Civello, Diodato, Brunori Sas, Paola Turci, Eugenio Finardi, Pierpaolo Capovilla, Alessio Lega, Olden, Claudia Crabuzza e il catalano Enric Hernaez, cantano infatti brani scritti da cantautori dell’Est europeo, del Portogallo e dall’americano Joe Hil (il precursore di Guthrie e Dylan), tradotti da Alessio Lega e Sergio Secondiano Sacchi. E infine quattro mostri sacri “resistenti” della canzone d’autore mondiale, a cui vanno altrettanti Premi Tenco: lo statunitense John Trudell, i cechi Plastic People of the Universe, il portoghese José Mario Branco e la greca Maria Farantouri.

Anche le mattine e i pomeriggi sanremesi sono densi di appuntamenti, con le conferenze stampa aperte al pubblico alla presenza di tutti gli artisti del cast, la proiezione di tre film (“Pussy Riot. A Punk Prayer” di Mike Lerner, “Indebito” di Vinicio Capossela e Andrea Segre e “Musica contro le mafie. L’alternativa”, sotto l’egida di Libera, a cura di Gennaro De Rosa, regia di Claudio Metallo) e una serie di incontri di approfondimento, come quello con Gianni Minà, cui andrà il Premio Tenco all’operatore culturale.

L’evento è organizzato dal Club Tenco con il contributo del Comune di Sanremo, della Siae, del Casinò di Sanremo, di Coop Liguria, del Consorzio Tutela Vino Bardolino doc e di Chef and co. “La Rassegna del Club Tenco – dice il presidente del Consorzio di tutela del Bardolino, Franco Cristoforetti – è indubbiamente uno degli appuntamenti più importanti e significativi della canzone d’autore italiana e ci fa davvero piacere che il Club Tenco, dopo la prima positiva collaborazione dello scorso anno, ci abbia proposto di essere ancora presenti con il nostro Chiaretto, il rosato della riviera gardesana, frutto del lavoro di tanti vignaioli che resistono nel custodire il loro territorio, raccontandolo dentro a una bottiglia”. www. ilbardolino. com

Ufficio stampa Consorzio Tutela Vino Bardolino doc

Paola Giagulli tel. 338 4812496

paola @ paolagiagulli. it

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *