Daniza sfiducia Rossi

Trenta mila firme contro Rossi.
E la notizia è sponsorizzata dalla più importante coop trentina specializzata in commercializzazione di piccoli frutti trentini.
Paradossi della rete.

CONDIVIDI CON

33 Commenti

  1. l'occidentale

    Ugo Rossi ha preso 145.000. voti i 30.000 di firme lo sappiamo tutti che sono pretestuosi in relazione all’episodio dell’orsa uccisa accidentalmente. Sono i trentini a giudicare le azioni di Ugo Rossi. Non quattro animalisti teppisti che non hanno titolo ne diritto di giudicare. Non si giudica un presidente solo per la vicenda di un’orso. Un presidente che sta lavorando bene. E che lavora per la sua gente.

    1. Claudio Claudio

      Il tuo Ugo Rossi non ha preso una mazza di “145.000” voti… i voti sono stati raccolti con la solita truffa delle coalizioni e nella fattispecie dalle liste: Riformisti Per l’Autonomia, Unione per il Trentino Dellai, PD, PATT, Civica Valori e Diritti, Ecologisti e Civici Verdi, UAL Union Autonomista Ladina! Si fosse presentato da solo i 30.000 voti se li sarebbe sognati… avrebbe preso il suo, quello di qualche parente e sicuramente il tuo… da fare 5! Torna a studiarti le leggi elettorali, testùn! E quando lo vedi, digli di togliersi un po’ dalle liste di Google, mica è De Gasperi…

      1. l'occidentale

        Ma cosa vuoi sapere tu animalista da strapazzo. Se non fossero stati d’accordo su ugo rossi presidente avrebbero votato qualcun’altro. Poi avete rotto le palle con sti orsi. Venite a prenderveli tutti e piantatela di rompere le palle.

          1. l'occidentale

            Il trentino è un esempio di liberalità e di buona amministrazione. Ce ne fossero. Vi è un sistema elettorale che dovrebbe essere di esempio anche allo stato centrale di Roma che in quasi settant’anni di repubblica non è mai riuscito ad essere uno stato governabile. Cosa c’entrano il medioevo e la rivoluzione francese? Il presidente Rossi dovrebbe dimettersi per una vicenda seppure spiacevole di un’orsa? Quando politici che si sono resi protagonisti di grandi corruzioni e crimini non lo hanno mai fatto? Piantiamola di dire cavolate.

            1. Patrizia Boldrini

              Liberalità e buona amministrazione… uccisa per errore…animalisti da strapazzo….
              Se sei convinto tu…tutto ok! ti meriti un politico come rossi.

        1. Claudio Claudio

          …già …bravo… anch’io ci tengo molto alla buona amministrazione quindi per cortesia fai sapere al tuo pupillo di rimettere nel vaso della marmellata i ca. 300 milioni di euro di vitalizzi d’oro fraudolentemente estorti alle casse dei cittadini…! Per gli orsi poi nessun problema a riprenderli. Fai preparare gli oltre 10 milioni di euro estorti alla UE per il progetto Life Ursus così nel furgone ci mettiamo anche quelli… Se non sai dove andare a cercare quella modesta cifra basta fare un giro tra i sostenitori del pupillo che saranno lieti di contribuire pur di togliere questo fastidioso ostacolo peloso alla radiosa e fulgida carriera dell’Uomo del Destino del Trentino…

          1. l'occidentale

            Io non ho nessun pupillo. E i dieci milioni di euro sono solo una fantasia dei folli. IL TRENTINO ha valorizzato gli orsi piu di qualsiasi altra cosa. Ce ne sono piu di cinquanta ormai e nessuno vuole torcere loro un pelo.

            1. Patrizia Boldrini

              infatti Daniza e i suoi cuccioli è un ottimo esempio di tutela e ottima gestione della fauna. A ma lei ancora crede all’incidente…beh 🙂
              p.s. Gli orsi sono 70, ne so più io di lei che vive (presumo) in trentino.

  2. Claudio Claudio

    30.000 giudici cittadini italiani a me sembrano più che sufficienti a confermare il pollice verso. A Norimberga per molto di peggio ne sono bastati molti di meno a far trionfare la verità e la giustizia… Solo ai tonti i numeri non bastano mai per capire anche le cose più ovvie… anzi no… un numero basterebbe… il numero UNO! UN bel calcio nel sedere!
    Questi non sono i 300 “animalisti” “graffitari” che hanno creato “disordini” a Pinzolo ed a Trento… Questi sono 29.700 cittadini normali che hanno espresso il loro dissenso in maniera pacata, pacifica e civile. Vedete? Ho sempre ragione io quando dico che bisogna tornare al bel calcio piazzato nel sedere a chi fà il tonto…

    1. Giuseppina

      Dei 30.000 pollici versi al Rossi non gli frega meno di niente niente, e non gli fregherebbe niente neanche se fossero 3.000.000 di firme , autoreferenziale come è , allergico alle critiche e sempre convinto di essere dalla parte della ragione per grazia divina , i fatti e le polemiche di questi giorni sulla sanità confermano quello che dico . Gli animalisti non hanno capito una sega, invece di fare i pagliacci travestiti da orsi sotto la sede della provincia dovevano andare per tribunali e procure . Rossi Dallapiccola & c invece si sono fatti grasse risate quando hanno visto che tutto si stava trasformando in una folcloristica carnevalata , e son stati ben contenti di pagare dazio solo con qualche pagina di giornale che per un paio di giorni ha dato spazio alle ridicole , effimere ed inutili proteste degli animalisti caciaroni .

  3. Giuseppina

    30.000 firme non sono NIENTE , dopo la sollevazione popolare dei primi giorni ( anche a livello nazionale ) è già andato tutto nel dimenticatoio , e gli animalisti vari si sono dimostrati degli allegri quaraquaqua , tante troppe chiacchiere e nessun fatto concreto . Gli unici che ridono sono i politici trentini, che inizialmente si sono cacati sotto pensando che avrebbero rischiato veramente qualcosa , adesso possono brindare felici e contenti allo scampato pericolo .

    1. Patrizia Boldrini

      Tu Giuseppina invece cosa hai fatto? Giusto per sapere. Quando si accusa gli altri (che si sono sbattuti per promuovere la petizione) di non fare nulla bisogna argomentare.

      1. Giuseppina

        Ecco, ci mancava solo un’altra Boldrini che si atteggia a maestrina , evidentemente tutte le le Boldrini d’ Italia si sentono delle missionarie , vabbè… Io non devo fare niente nè per l’orsa nè per Rossi, in quanto mi frega poco sia dell’una che dell’altro . Mi sono limitato a constatare come gli animalisti abbiano capito ben poco in questa vicenda , e conseguentemente si siano limitati a fare fuoco caricando i cannoni con i fiori . Opinione condivisa dalla maggioranza dei trentini che come me non si sono schierati da nessuna delle due parti . Ma forse , se Lei non è trentina, non conosce le dinamiche della politica nostrana, ed il modo di fare dei nostri rappresentanti , quindi non può capire . Resta il fatto che loro alla fine hanno vinto loro di goleada , voi a casa con le pive nel sacco .

        1. Patrizia Boldrini

          Lei ne è così sicura che siamo a casa con le pive nel sacco? Perché a differenza di Lei che ha così tante certezze io in questa vicenda ne ho molte meno. Perché IO posso scegliere cosa comprare e dove andare in vacanza voi NO!. E in questa vicenda voi e i vostri politici avete fatto una figuraccia, e continuate a farla con i commenti come i suoi.

          1. Erwin

            Buongiorno signora Boldrini, le rispondo in quanto a me gli estremismi manifestati qui in Trentino da parte degli animalisti (o animalari che dir si voglia) non mi sono per niente piaciuti. Hanno fatto di tutta l’erba un fascio, coinvolgendo l’intera popolazione di una provincia che magari anche al suo interno possiede chi, come lei, dissente. Sicuramente avete perso un’occasione andando ad accogliere nelle vostre proteste anche quelle frange estremiste che hanno insultato, offeso ed imbrattato un territorio che, anche se odiato da voi, potrebbe essere amato da altri. Davvero, avete perso un’occasione… Per il resto signora Boldrini resto esterrefatto da questo suo fervore nel affermare la “sua” (e solo sua) verità in quanto mi sono posto alcuni interrogativi… ma quest’anno come mai gli animalisti si sono scordati di impugnare il calendario venatorio…? Erano troppo presi ad urlare ed insultare che è sfuggito l’abbattimento di cervi, caprioli, camosci etc…? Vi sono allora animali di serie A e di serie B…? Ecco, davvero, questo non me lo spiego… Avete davvero perso un occasione…

          2. Giuseppina

            Cara signora , lei si arrabbi e si stizzisca pure, ma a me da osservatrice esterna la percezione è quella . I politici trentini, che mi stanno simpatici zero , hanno stravinto e gli animalisti hanno perso una grande occasione, concordo con il signor Erwin . Le dirò di più , i signori politici adesso si stanno spacciando per i veri animalisti del caso . Non passa giorno che su uno dei tre quotidiani regionali non ci sia resoconto di come si stanno amorevolmente prendere cura dei cuccioli della Daniza. Dato per scontato che i giornali non sono del tutto indipendenti e che lisciare la schiena ai potenti fa sempre comodo , non le sembra questo avere capovolto completamente la situazione? A breve mi aspetto anche di vedere magari un reportage sul governatore che gira per i boschi con il biberon per nutrirli , o con la copertina per scaldarli . Che mi dice in merito ?

            1. Patrizia Boldrini

              Rispondo a tutti e due brevemente perché siamo gentilmente ospitati da un blog che ha poco a che fare con questo argomento. Ho chiesto io la cortesia a questo blog se poteva pubblicare la notizia che stiamo commentando. Tutto ciò premesso io non ho mai imbrattato nulla, così come non ho mai offeso nessuno. Sono invece più volte stata offesa da voi trentini che, invece di infuriarvi contro i politici li avete difesi. Tutto ciò per me è inaccettabile. Per quanto riguarda la caccia siamo da sempre impegnati e tra poco uscirà una raccolta di firme per chiederne l’abolizione. Non mi arrabbio ne mi stizzisco, mi sembra che sia lei che non sa di cosa parla. Li ha visti personalmente i cuccioli? dopo tutto quello che è successo lei ancora crede a quello che le dicono i “suoi” politici? Probabilmente qualche flangia estrema avrà anche perso un’occasione per fare una politica ambientale moderata ma voi trentini ne avete perse molte di più (e spesso di tacere).

              1. Erwin

                Guardi signora Boldrini, per conto mio avrei già inserito gli orsi nel calendario venatorio, in quanto oltre ad essere follemente innamorato dei politici trentini… sono anche un cacciatore… quindi… guardi un po’ lei…

                1. Claudio Claudio

                  Caro Erwin, come non essere d’accordo… il “comparto” della caccia ne gioverebbe di sicuro… eppoi sappiamo tutti che con l’età del cacciatore che avanza, più grosso è il bersaglio meglio è. Poi con tutto quello che costano le cartucce oggigiorno… E se dopo il successo con l’orso introducessimo in trentino anche l’elefante? Che dici? Mi pare che qualcuno ci avesse già provato qualche anno fa, un certo Annibale se non sbaglio… ma non aveva le competenze che abbiamo oggi noi in Provincia… Pensa… non solo saremmo conosciuti in tutto il mondo per i vini ma poi anche per gli elefanti… di Montagna…

                2. Patrizia Boldrini

                  ecco appunto lei si commenta da solo.
                  Non occorrono ulteriori repliche. Non le dico cosa penso dei cacciatori perché sono una persona educata. La pregherei di non replicare oltre ai mei post. Grazie

            2. Claudio Claudio

              Cara Giuseppina, com’è dolce questa idea che mi ricorda già il Presepio… il suo Rossi e Dallapiccola davanti la Grotta, come il Bue e l’Asinello, che vi soffiano un dolce tepore per riscaldare i piccoli Bambin-Orsetti… (capisco che con la penuria di lavori decenti che ci sono in giro bisogna accontentarsi di quello che passa il convento… certo che lei però… si è trovata un mestiere di recitazione…)

              1. Giuseppina

                Secondo me lei, signor Claudio , non ha capito niente di quello che ho detto . Primo, non ho nessuna stima di Rossi, Dallapiccola e gli altri politicanti . Non si permetta quindi di rivolgersi a me dicendo ”il suo Rossi” , molto più probabile che il Rossi lo abbia votato lei , glielo posso garantire . Secondo , non si preoccupi che io il mio bel lavoro ce l’ho, le sue battute ilari sul mestiere di recitazione non mi fanno ridere . Terzo, se non ha capito , il mio era un discorso provocatorio e volevo dire che con la ”propaganda” gli astuti politici si stanno mettendo dalla parte della ragione, facendosi passare per coloro che proteggono gli orsetti anzichè essere quelli che gli hanno resi orfani . Siccome odio questo tipo di falsità, avevo rimarcato la cosa per far capire quanto i politici trentini siano astuti e furbetti … Mi spiace che nè lei nè la signora Boldrini lo abbiate capito e con gli animalisti sono incazzato perchè secondo il mio punto di vista stavolta potevano fare veramente male a governatori e reggenti vari, se avessero gestito la cosa in modo diverso. E a me la cosa avrebbe fatto più che piacere , perchè non sopporto gli arroganti politicanti che il fato ci ha mandato . Purtroppo invece tutto è stato trasformato in una carnevalata, e alla fine non è successo niente . Statemi bene entrambi , vi saluto e buone cose per il futuro .

  4. silvio

    Non ho dimestichezza con sondaggi, numeri e raccolte firme online. La mia domanda a chi ha competenza in materia è : 30.000 firme sono tante o poche ? A occhio non mi sembrano un numero così consistente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *