Una bottiglia ad Vitam

trento doc bottiglia

Ma ve la ricordate la vecchia, cara, dolce, rassicurante, stupidissima e anonima bottiglia scura che per alcuni anni i gazzettieri del TRENTODOC si sono portati a spasso come una madonna pellegrina per fiere e sagre, con la faccia di quelli che non sapevano nemmeno cosa stavano facendo? Beh, ve lo confesso: a me, ora che non c’è più, quella bottiglia manca da morire. Quasi da morire.

Massì, lo so, sono contraddittorio: a suo tempo la ho criticata, sfefffeggiata, sbertucciata e sputtanata in mille post e in mille modi. Ma ora mi manca. Non so perché, ma mi manca. Forse perché, dopo la sua morte decretata d’ufficio – non so ancora bene da chi – non è nato più niente. Insomma, dopo quella bottiglia è rimasto un vuoto. Il vuoto. E mi sento come un vedovo  senza oramai più lacrime. Che si accontenterebbe anche di una bambola gonfiabile. E io, in mancanza di altro, a questo punto mi accontenterei anche di una bottiglia di cartone.

Ed è per questo che ho accettata la proposta provocatoria di un amico mascherato (con il passamontagna)  – e di cui rivelerò il nome solo alla fine del gioco -, di indire un concorso a premi (si fa per dire) e cotillons per disegnare la bottiglia (di cartone, rigorosamente riciclato) del futuro. Il futuro (?) del TRENTODOC.

Affinché, finalmente, anche noi si possa tornare ad avere un simbolo, un’icona, una bandiera, un nemico contro cui sparare. Di nuovo. Come facevamo ai bei tempi della bella, amata, stupidissima bottiglia nera.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – —

Disegna anche tu la tua Bottiglia per la Vitam…!

1) Il concorso dovrà essere svolto ESCLUSIVAMENTE su carta e cartone di recupero.. (es. scatole presso supermercati, uffici, privè, bar..)

2) Il disegno – a mano libera o a collage – dovrà suggerire la propria forma di bottiglia preferita.. ( vuota o piena è indifferente..)

3) Capacità : dalle mignon alle Jeroboam ( o Jero Bohem se piace la Lirica..)

4) Una apposita giuria dal respiro internazionale, od anche veneziano… giudicherà le opere migliori.

5) Formati : minimo UNIA4, massimo ingombro dei cartoni da imballo per frigorifero..

6) Colori : a piacere.

7) Le opere andranno regalate agli Enti Pubblici o Privati che ne faranno regolare richiesta.

Le opere dovranno essere inviate entro le ore 12 del giorno 22 gennaio 2014 presso Palazzo TuttaFrutta – Trento
da un’idea dell’uomo mascherato – tutti i diritti riservati 

 

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *