Trentino da EXPO

Expo2015

COMUNICATO STAMPA nr. 540
Sito internet: http://www.provincia.tn.it
E-mail: uff.stampa@provincia.tn.it

Trento, 9 marzo 2015
Ufficio Stampa
Piazza Dante, 15 – 38100 Trento
Tel. 0461/494614 – Fax 494615-16

Approvato oggi in giunta il progetto di partecipazione all’Esposizioni universale che si aprirà il prossimo maggio
EXPO MILANO 2015. IL TRENTINO SI FA IN QUATTRO, ANZI IN SEI

La giunta provinciale ha approvato il progetto del Trentino ad Expo Milano 2015. La partecipazione del sistema trentino all’Esposizione universale è incentrato su due grandi direttrici: la prima è di portare il Trentino ad Expo Milano 2015, mentre la seconda è di massimizzare la presenza di Expo 2015 sul territorio trentino nei mesi dell’evento, ovvero da maggio ad ottobre. Il tutto incentrato sull’energia della biodiversità, riassunta nello slogan “Trentino. Feeds the heart./Trentino. Nutre il cuore”.
Ad Expo 2015, il Trentino vivrà in tre spazi, dedicati alla rappresentazione e promozione delle principali filiere economiche, scientifiche e territoriali.
Il primo spazio – un’area di circa 200 metri quadri adiacente al Padiglione Italia – vedrà la Provincia protagonista nella settimana dal 10 al 16 luglio.
Il secondo spazio – un’area di 80 metri quadri posta lungo il Cardo e denominata “Piazzetta Trentino” – sarà disponibile dall’1 agosto al 31 ottobre.
Ai due spazi ufficiali si affiancherà per gli interi sei mesi dell’Expo un’area Trentino nel Padiglione Vino, dove sarà presenta il meglio della produzione trentina.
Le aziende trentine avranno di disposizione ad Expo 2015 anche un ufficio per le relazioni internazionali di circa 30 metri quadri, disponibile ancor prima dell’apertura dell’esposizione.
Expo 2015 sarà in Trentino attraverso l’apertura da giugno di due grandi Concept Store per la promozione territoriale: uno collocato ai due primi piani di Palazzo delle Albere di Trento e l’altro a Rovereto negli spazi del MART. Da questi hub territoriali partiranno 6 itinerari turistici dedicati alla biodiversità. I cinque luoghi dedicati alla promozione del Trentino in occasione di EXPO (Piazzetta Trentino, l’Esposizione Trentino e il Padiglione del Vino, con i Concept store di Palazzo delle Albere e Mart) saranno quindi tra loro collegati attraverso un Euregio Bus che porterà ogni giorno da Insbruck, Bolzano, Trento, Rovereto e Milano Rho (e ritorno) i visitatori, nonché attraverso un nuovo collegamento ferroviario che da maggio collegherà direttamente il Trentino e Milano.

Il Trentino è pronto ad accogliere assieme all’Italia e al suo sistema territoriale le sfide di Expo Milano 2015 che aprirà tra poco meno di 50 giorni. La partecipazione vedrà il coinvolgimento dei principali attori economici, scientifico tecnologici e sociali provinciali, riassunti nello slogan “Trentino. Feeds the heart./Trentino. Nutre il cuore.”. Oggi la Giunta Provinciale ha dato il via libera al progetto “Trentino Expo2015” e alle azioni di promozione e marketing internazionale dei principali contenuti di offerta turistica, produttiva-economica e della ricerca confermando il budget che è pari a circa 1,9 milioni di euro.
Il progetto si incentra su due macro obiettivi e linee di attività: la presenza del Trentino ad Expo Milano 2015 e, viceversa, le opportunità di Expo 2015 in Trentino.

Il Trentino sarà ad Expo Milano 2015 con ben quattro gli spazi di promozione e rappresentanza dedicati al Trentino, tutti accomunati da un unico filo conduttore: l’energia della biodiversità.
1. Esposizione Trentino.
Il sistema territoriale sarà protagonista dal 10 al 16 luglio nell’area di 200 metri quadri adiacente al Padiglione Italia dedicata alle regioni italiane attraverso un originale concept di allestimento dello spazio che accompagnerà il visitatore in un viaggio attraverso il territorio de i suoi luoghi turistici, le sue peculiarità naturalistiche e culturali, le sue eccellenze gastronomiche, scientifiche e tecnologiche.
2. Piazzetta Trentino.
Il secondo spazio è una piazzetta di 80 metri quadri posta lungo il Cardo, la principali direttrice di scorrimento di Expo, a pochi passi da Padiglione Italia (il luogo che sarà sicuramente il più visitato della manifestazione). Un’area di fortissima visibilità all’interno della quale verrà allestita una installazione creativa – delle lastre di dolomia alte più di sette metri – dedicata allo spirito delle materie e dei luoghi dell’ambiente dolomitico, in grado di attrarre, emozionare e stupire il visitatore.
Una nuvola informatica intercetterà i dispositivi elettronici dei visitatori di Piazza Trentino ai quali verranno veicolate informazioni, itinerari e approfondimenti tematici.
3. Il Trentino al Padiglione del Vino.
La presenza del Trentino sarà guidata dal Consorzio Vini del Trentino e Istituto Trento doc: i produttori e la viticoltura di montagna trentina saranno presenti in un apposito spazio nel sontuoso Padiglione del Vino gestito da Fiera Verona e MIPAF e collocato proprio di fronte il Padiglione Italia che si prevede verrà visitato da oltre 11 milioni di visitatori.
4. Ufficio relazioni internazionali.
Da fine aprile sarà disponibile per la Provincia autonoma di Trento e gli attori territoriali un ufficio per le relazioni internazionali. Si tratta di uno spazio funzionale, attrezzato nelle adiacenze di Padiglione Italia, che consentirà di presidiare per i sei mesi la programmazione delle visite istituzionali, economiche e di operatori scientifici di ogni paese.
Nelle prossime settimana sarà anche definito nei dettagli il ricco palinsesto di iniziative ed eventi che vedranno protagoniste le imprese (con 12 aziende special sponsor della Piazzetta Trentino), i centri di ricerca, i cori, le scuole, le istituzioni trentine ad Expo Milano 2015.

Expo Milano 2015 sarà in Trentino. E’ questo l’altro grande obiettivo del progetto, ovvero di far vivere in Trentino l’Expo 2015 per i sei mesi della manifestazione, attraverso la costruzione di un palinsesto integrato di eventi promozionali, culturali, scientifici e soprattutto di interesse turistico.
5. Itinerari del Gusto.
Veicolando verso i visitatori e i flussi turistici di Expo uno specifico pacchetto “Trentino Expo 2015” predisposto da Trentino Marketing e composto di 6 itinerari turistici incentrati sul tema della biodiversità (1.Storia, e la Geologia e il Paesaggio delle Dolomiti; 2. La Flora e la Fauna alpina: alla scoperta dei Parchi; 3. l’agricoltura di Montagna delle Malghe e degli Alpeggi; 4. i meleti e i Castelli del Trentino; 5: le bollicine di Montagna: le cantine del Trento doc; 6. Trentino Mediterraneo e i suoi uliveti).
6. Concept Store.
I sei itinerari partiranno da due luoghi che diverranno i due principali hup promozionali e di rappresentazione del Trentino durante il semestre dell’esposizione: il Palazzo delle Albere e un’area dedicata del MART di Rovereto. Grazie a delle risorse nazionali poste a disposizione dal Cipe, saranno allestiti due specifici luoghi espositivi: presso il pianoterra ed il primo piano di Palazzo delle Albere e gli spazi del Mart. I due concept store ospiteranno due mostre interattive dedicate al racconto, promozione e valorizzazione dei principali filiere agroalimentari trentine. Ciò rafforzando l’attrattività turistica dei due principali musei provinciali, offrendo un’occasione di visibilità ai produttori e dando vita a una promozione integrata degli attrattori turistici, culturali, produttivi trentini.
Mostre tematiche ed eventi culturali e di divulgazione scientifica animeranno molte altre piazze e città trentine, grazie ad un palinsesto di straordinaria ricchezza che potrà essere fruito anche dai turisti e dai residenti.
I due Concept Store ed il Trentino saranno collegati con Expo Milano 2015 attraverso un Euregio Bus che ogni giorno servirà Innsbruck, Trento, Rovereto e l’area espositiva di Milano. Il capoluogo lombardo sarà raggiungibile anche via treno, grazie al recente accordo siglato dall’assessore provinciale alle infrastrutture Mauro Gilmozzi con Ferrovie dello Stato. Il palinsesto prevede inoltre una serie di visite di operatori turistici ed economici della filiera agroalimentare che incontreranno in Trentino per incontri di business le imprese locali.
“Attraverso Expo Milano 2015 – spiega l’assessore provinciale al turismo e all’agricoltura, Michele Dallapiccola – l’Italia vuole riappropriarsi della consapevolezza e dell’orgoglio di rappresentare uno dei principali protagonisti mondiali nel campo dell’’alimentazione, dell’agricoltura di qualità e della creatività tipica del ‘genius loci’ italiano . Il progetto approvato oggi ci fa essere certi come trentini di poter contribuire a tale obiettivo e al rilancio del nostro paese attraverso la promozione e il racconto di una piccola terra che ha saputo raggiungere grandi risultati attraverso pratiche agricole e sociali del tutto distintive e particolarmente efficaci, in grado di corrispondere alle grandi difficoltà connesse al vivere e produrre in montagna e quindi di creare valore territoriale e sviluppo economico”. (pff)

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *