FriuliDoc

Dal 10 al 13 settembre a Udine

TORNA FRIULI DOC, LA GRANDE VETRINA DELL’ENOGASTRONOMIA FRIULANA

Nell’anno di Expo, la kermesse delle eccellenze del Friuli Venezia Giulia celebra il cibo che avvicina il mondo. Ad animare il centro cittadino, eventi culturali e spettacoli

Udine, 19 agosto 2015 – Quando il cibo avvicina il mondo: nell’anno dell’Expo e in una terra come il Friuli Venezia Giulia, non poteva che essere questo il tema della XXI edizione di Friuli Doc, la più grande kermesse enogastronomica regionale, organizzata dal Comune di Udine in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, Ersa e Agenzia TurismoFVG,che, dal 10 al 13 settembre a Udine, proporrà a tutti gli amanti del buon mangiare il meglio della cultura culinaria locale.

Terra di confine e crocevia di popoli, il Friuli Venezia Giulia rispecchia infatti nella sua stessa cucina multiculturale il senso del cibo come fattore di connessione al di là delle distanze spaziali e temporali. Ancora una volta, quindi, le vie e le piazze della città si riempiranno di profumi e sapori dei tanti prodotti che raccontano le storie di queste terre; dai monti, al mare, dalle colline ai colli noti per le grandi produzioni vitivinicole: Udine si trasformerà in un piccolo compendio di ricche trame del gusto friulano. Saranno oltre 100 gli stand in cui i visitatori avranno la possibilità di assaggiare le prelibatezze più famose e scoprirne di nuove: un percorso culinario tra ingredienti Dop, IGT e presidi Slow Food, tra prodotti tipici come il prosciutto di San Daniele e il formaggio Montasio, e squisiti piatti come il frico o i cjarsons, solo per citarne alcuni. Senza dimenticare, ovviamente, il ventaglio enologico regionale, famoso ormai in tutto il mondo soprattutto per i suoi bianchi come il Friulano e il Sauvignon.

Ma Friuli Doc propone un viaggio nei sapori a 360 gradi. Non ci si limita ad assaporare le eccellenze regionali: i visitatori potranno infatti partecipare a degustazioni guidate, incontri a tema, laboratori e convegni su prodotti tipici, nonché agli apprezzatissimi “show cooking” che vedranno chef come Daniele Persegani, Andy Luotto, Emanuele Scarello, Iliija Peijc e Giovanna Wale, svelare (almeno alcuni) dei loro segreti. Testimonial di questa edizione sarà invece il mito delle telecronache calcistiche italiane, Bruno Pizzul (friulano di origine).

La saggezza però dice che non si vive di solo pane e Friuli Doc non fa eccezione: per rendere più piacevole e coinvolgente il soggiorno a Udine, sono infatti tantissimi gli eventi culturali e gli spettacoli che si alterneranno nelle varie piazze, animando tutto il centro cittadino. Tra gli appuntamenti più interessanti del cartellone 2015, spicca l’11 settembre, il reading della grande attrice Lella Costa, che nel capoluogo friulano anticiperà il suo spettacolo “Il pranzo di Babette”, in scena la prossima stagione. Chi ama la comicità, invece, non può perdersi lo spettacolo del comico e cabarettista di Zelig, Diego Parassole, “I consumisti mangiano i bambini”. E ancora tanti concerti (tra gli ospiti gli Spritz for Five, tra i protagonisti di X Factor 2014 e il cantante e pianista Matthew Lee, vincitore del contest Giovani al Coca Cola Summer Festival 2015), presentazioni di libri e mostre di artigianato locale.

Friuli Doc è anche l’occasione ideale per conoscere Udine, che incanta i visitatori con i capolavori di Giambattista Tiepolo, le eleganti piazze fra le quali Piazza Libertà, la più bella piazza veneziana sulla terra ferma, e le sue accoglienti osterie dove provare il tipico rito del tajut. Prenotare un soggiorno e scegliere la struttura ricettiva giusta è, inoltre, ancora più semplice con le proposte del Club di prodotto City Stay, che riunisce strutture di alta qualità, servizi studiati ad hoc e che comprende per ogni pernottamento di minimo due notti, la FVG CARD 48, il pass di due giorni che permette di accedere gratuitamente ai principali siti museali della regione e molto altro ancora.

Esiste poi un’app gratuita che permette di orientarsi all’interno della manifestazione, consultando il programma degli eventi e la mappa dei sapori. Friuli Doc ha anche un sito, www.friuli-doc.it, una pagina Facebook (https://www.facebook.com/friulidocufficiale) e a un canale YouTube (https://www.youtube.com/user/friulidocufficiale) dedicati, dove curiosare tra le immagini delle passate edizioni o vedere un’anticipazione della vivace atmosfera della grande vetrina dell’enogastronomia del Friuli Venezia Giulia.

Ufficio Stampa: Seltz PR – s.marconi, v.bearzii

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *