Ipocrisia Istituzionale

Cristiana Collu è la nuova direttrice della Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma  (GNAM).

Le istituzioni trentine, raccontano oggi i quotidiani locali, gioiscono e si complimentano. E per sovrammercato lasciano intendere ai gonzi che l’approdo di Cristiana alla direzione più importante museo nazionale di arte moderna, sarebbe da mettere in relazione con la sua formativa (?) esperienza provinciale – nel senso di provincialismo – al MART di Rovereto.
Ma non erano state proprio le istituzioni culturali trentine, meno di un anno fa, a sfanculare Cristiana? Anzi a mettere lei nelle condizioni concrete di sfanculare il Trentino?

Ps: In bocca al lupo Cristiana, affettuosamente! (anche perché sei stata il nostro primo Trentino Wine Blog Award: era il febbraio 2012)

CONDIVIDI CON

6 Commenti

  1. Le correnti dadaiste non si sono incontrate con quelle futuriste.. Bensì con quelle dei produttori di ghiaccioli e paninazzi… Rovereto val bene una messa, se poi : Roma bella mi appare.. solitario il mio cuor disilluso d’amor. vuol nell’ombra cantar.. Una muta fontana e un balcone lassù,
    o chitarra trentina
    accompagnami tu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *