MONDOMERLOT, iniziano le degustazioni

MondoMerlot ha preso il via questa mattina
con il prestigioso Concorso Nazionale

La 16ª edizione di “MondoMerlot”, l’evento enogastronomico che da oltre tre lustri valorizza questo pregiato vino rosso e con esso il borgo di Aldeno, si è aperta questa mattina con il Concorso Nazionale “Merlot d’Italia”, un appuntamento riservato agli addetti ai lavori, che chiama in causa enologi, sommerlier e giornalisti di settore. Ad ospitarlo è stata la sede della Società Frutticoltori Trento.
I trenta esperti, divisi in sei gruppi composti da cinque persone, coordinati da Salvatore Maule, docente della Fondazione Edmund Mach, sono stati chiamati a giudicare le diverse caratteristiche di ciascuno dei 115 prodotti sottoposti alla loro attenzione, valutando elementi visivi, come la limpidezza la tonalità, intensità; olfattivi, come la finezza e l’armonia; gustativi, come l’intensità, il corpo, la persistenza. Questo concorso, lanciato nel 2003, non aveva mai proposto così tante etichette, un segnale chiaro del prestigio che si è costruito nel tempo. I diversi Merlot sono stati divisi in quattro categorie, ovvero vini DOP delle annate 2013-2014, vini DOP delle annate precedenti, vini IGP delle annate 2013-2014 e vini IGP delle annate precedenti. Per ciascuna di esse è previsto un podio virtuale sul quale saliranno i primi tre classificati, per un totale di dodici allori, ai quali va aggiunta la “Gran Medaglia d’oro Merlot d’Italia 2015”.
Al Concorso Nazionale, riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali di Roma, sono rappresentate dodici regioni, fra le quali primeggia il Veneto con 29 etichette, seguito dalla Toscana con 18, dal Trentino con 17 e dal Friuli Venezia Giulia con 16. I nomi dei vincitori rimarranno top-secret fino alla conferenza stampa di martedì prossimo (ore 11 a Palazzo Roccabruna), la loro incoronazione avrà invece luogo venerdì 23 ottobre, con degustazione abbinata (su invito fino ad esaurimento posti), presso Palazzo Geremia, a Trento.
«Aver fissato il nuovo record per quanto riguarda numero di etichette in gara è per noi motivo di grande orgoglio – ha affermato il sindaco di Aldeno Nicola Fioretti prima dell’inizio dei lavori – perché significa che abbiamo raggiunto un alto livello di autorevolezza, che si misura anche sulla base della qualità dei commissari chiamati a giudicare i vini».
Detto della presentazione ufficiale in programma martedì prossimo, “MondoMerlot” entrerà poi nel vivo giovedì 22 ottobre alle ore 19, quando aprirà i battenti dopo una cerimonia che si terrà al Teatro di Aldeno.

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *