#territoriocheresiste

12189483_1516179572042180_2878280168665109740_o

L’assessore all’Agricoltura della Provincia Autonoma di Trento Michele Dallapiccola guida l’ingresso a Brentonico della PECORA BRENTEGANA, razza in via di estinzione, su cui, tuttavia, si sta progettando un programma di reintroduzione sul Monte Baldo. Un altro tassello di #territoriocheresiste si ricompone

Un rito collettivo che l’assessore alla Cultura del Comune baldense ha descritto così:

Quinto Canali Confratelli, consorelle, consogender, alpini, carabinieri, assessori provinciali, assessori comunali, italiani, etiopi, mocheni, sardi, apolidi, democratici, anarchici, quasi democratici, calabresi, milanesi, pecore brentegane, pastori, bambini, circoli, associazioni, popolo… finanche… reatini paganichesi (in contumacia) !!!

CONDIVIDI CON

3 Commenti

  1. Bellissima la pecora.Una passione.Una passione seguirla in tutti i suoi percorsi di razza e di allevamento.Ogni razza contraddistinta da caratteristiche morfologiche diverse come questi esemplari impeccabili con testa affusolata e particolarmente pulita da ciuffi di pelo tra le orecchie e gli occhi come delle vere biellesi.Il maschio invece,da vero bergamasco o comunque con una linea sanguigna predominante di questa razza,possente alto fiero con le gambe e il petto puliti gambe forti naso montonino.
    La brentegana………tutta un altra cosa.Facciamo resistere il territorio poche barzellette poco buonismo e se i coioni i gira farli girar per qualcos.Territorio che resiste barricate sempre pu alte.
    Le pecore ai pastori i marciapiedi……………….ai pedoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *