CHARDONNAY, CHARDONNAY DELLE MIE BRAME

chardonnay

Un commentatore (Zagor) oggi si chiedeva, se i 340 mila quintali di uve Chardonnay che si raccolgono più o meno ogni anno in Trentino, servano per produrre TRENTO. Sì, in parte finiscono nel TRENTO.

Occhio e croce circa un terzo di queste uve diventano base spumante. Sei numeri forniti nei giori scorsi dal presidente di Istituto Trento Doc Enrico Zanoni sono corretti (8.500.000 pezzi tirati nel 2014), e non ho motivo di dubitare siano corretti, circa 90 mila quintali di Chardonnay diventano TRENTO. Ammettiamo pure che qualche migliaio di quintali serva per basi Charmat e che qualche altro migliaio di quintali finisca in Germania, nella cavitiana Kessler destinato a diventare pregiato Sekt, mancano all’appello circa 200 mila quintali di uve Chardonnay predestinate a diventare vino fermo. Ma chi lo vede in giro, e chi lo beve, lo Chardonnay fermo del Trentino? Io no,non lo vedo. E mi chiedo che fine faccia; anch’esso prende la rotta degli insaziabili mercati americani? Non lo so.

Ma la domanda, me la faccio anche in questi giorni: quando sento dire (nel giro delle cantine e dei commercianti) che in questo periodo ci sarebbe, in Trentino, fame di Chardonnay base spumante. Un eccesso di domanda a fronte di un’offerta scarsa, che parrebbe far lievitare i prezzi. Ma, allora, quei 200 mila quintali?

CONDIVIDI CON

19 Commenti

  1. Zagor Zagor

    I passi del Gambero:
    Oggi E.Z. afferma che si vendono 7 milioni di bottiglie e che se ne tirano 8.5 milioni. Sei anni fa il suo predecessore Fausto Peratoner, sull’organo ufficiale della Provincia di Trento Terra Trentina, dichiarava che se ne producevano 9.5 milioni e che se ne vendevano 8 milioni.
    Allora o qualcuno barava o bara sui numeri o c’è qualcosa che non quadra. Spiegazioni please.

    Allegati

    1. Federico Federico

      Forse frequentate da poco questo sito. Perché questa cosa che dite voi oggi (con un certo stupore, par di capire), su Trentinowine la dicono da anni. I numeri dello spumante trentino intendo…sono anni che Bianchi & c si fanno (e fanno ad altri) domande su numeri che non tornano.

    1. facendo il calcolo che da disciplinare la resa deve essere del 70%..sono circa 6 milioni di litri, non meno di 8 milioni di bottiglie (se ovviamente finiscono in questa direzione). Sono anni che non sento chiedere uno chardonnay e sono anni che non ne bevo uno.

  2. Canaglia Due Canaglia Due

    Cosimo quando metti li queste domandine da finto ingenuo…dimostri di essere tu la vera CANAGLIA del vino trentino…dovresti almeno cambiare nick… se vuoi te lo cedo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *