Confratelli 2016

 

Confraternita-28-11-2015_093

Sono sette le referenze menzionate quest’anno per la selezione Vino Confratello 2016 della Confraternita della Vite e del Vino del Gran Maestro Enzo Merz e segnalate lo scorso sabato nei saloni Castello del Buonconsiglio di Trento.

Fra i magnifici sette della Confraternita compaiono due DOC TRENTO e cinque vini decisamente territoriali.  Finalmente, a differenza delle guide nazionali e patinate, qualcuno si accorge che l’enologia trentina  non si esaurisce nella sola dimensione della spumantistica classica. E rimette le cose a posto. O almeno ci prova. #territoriocheresiste

VINO CONFRATELLO

*Trentodoc Tridentum Riserva 2007 – Cesarini Sforza

*Trentodoc Antares Rosè 2010 – Cantina Toblino

*Trentino doc Schiava 2014 – Cantina di Cembra

*Trentino doc Nosiola 2014 – Castel Firmian – Cantina Mezzacorona

*Trentino Marzemino Superiore d’Isera 2013 – Azienda Agricola De Tarczal – Isera

*Terolodego IGT 2013 Schwarzhof – Azienda Agricola Zeni

*Terra dei Forti doc Enantio 2011 “Piede Franco” – Azienda Agricola Lorenzo Bongiovanni

Sabato al Buonconsiglio anche la cerimonia di intronizzazione dei nuovi Confratelli

Massimo D’Ambrosio – Questore di Trento (confratello onorario)

Andrea Segrè – Presidente Fondazione E. Mach (confratello onorario)

Andrea Corona (confratello ordinario)

Maurizio Indirli (confratello ordinario)

Eleonora Mutinelli (consorella ordinaria)

Lorenzo Saiani (confratello ordinario)

Federico Secchi (confratello ordinario)

Walter Vindimian (confratello ordinario)

CONDIVIDI CON

35 Commenti

      1. il Conte il Conte

        Per me l’amico TB sta cercando nuove strade, oneste e chiare come prima. Poiché quella di Santiago di Compostela è un po’ lunga, consiglio S. Romedio (in auto) — co’ ‘na boza de bon vin. Magari Rebo.
        E magari co’ ‘na putela perché in su la Paganela sti dì l’e’ fredd.
        Amen e prosit

          1. giuliano fago golfarelli giuliano fago golfarelli

            Ma che male ci sarebbe tra tanti illustri orecchianti, referenti e genuflessi davanti a qualche briciola di budget, utile per continuare a fare piccole cose in un mondo più grande di loro.
            Venti anni fa uno mi disse che aveva un’esperienza avendo lavorato 4 mesi a Milano !
            Poi è tornato per fare la guerra ai cosiddetti concorrenti interni ….
            Preferisco di piu’ Tiziano che perlomeno i peli ce l’ha solo sotto il mento, e non sulla lingua e neppure sullo stomaco. Sarebbe utile e ci credo da anni.
            Per finire ecco lo zombie presente online. Del “Talento” Angelo Rossi ha fatto un toccante e veritiero quadretto. Ma chi paga e chi ci crede ancora? Mi sfuggono le sfumature che sono importanti quanto questa sfortunata storia, nata da un concorso creativo con tanto di premio – se non ricordo male.
            Sorridiamoci sopra : http://www.talento.to/territori
            Dai Tiziano, la curva nord – lato vip e paganti professionisti – è con te .

  1. Era dai tempi di Tachis@Mothya che non mi divertivo così. Allora, provo a riassumere quel che ho decifrato dalla carbonara in blanc: don Tano è sceso in campo, e, fra san Lorenzo il Banale e Mella, con o senza il fibione sub ombelicale, ed ecumenicamente voterà la diarchia alla guida dell’UPT. In queste ore infatti ha rotto gli indugi il duetto Diego Schelfi/Paolo Burli che sbaraglierà la resistenza dei boy-scout. Se non altro i nostri outsider son compaesani (don Diego è orfano del Tonelli ed ha bisogno di un buon segretario organizzativo per il pensionamento del Vescovo, tramite Pro-Gettone). Frattanto Federico Secchi ha giurato di non essere il primo rottamatore dello spadone di Fu-Gatti. La Confraternita ha eletto Gran Maestro onorario Gastone l’aristogatto. Faraona al Teroldego alla cena di laurea del sottosegretario al MIUR, Davide Faraone. Marchi e marchette riabilitano Criminal Wine lobbista del Trento DOC? Voscienza si, don Tano?!?

  2. PO PO

    La schiava peró mi ha lasciato ricordi molto positivi, assolutamente da provare. Il teroldego é estraneo alla tradizione e sembra un amarone. Credo che assomigli a quello che fa l’Endrici. Siamo davanti ad una nuova via del teroldego? Non so dire se é la strada giusta perché il teroldego non é proprio nelle mie corde ed ho poca esperienza. Ma é una novitá trentina: i “teroldego boys” … Piaciuto anche lo spumante Cesarini: lo “fa” una donna, Giorgia Brugnara che con orgoglio mi ha detto di essere una delle poche donne del vino “non figlia” di un vignaiolo ma di essersi fatta la sua strada da sé. Interessante, no?
    Scusate se non ho partecipato al mood perculatorio di questo thread.
    Ciao PO

    1. Canaglia Due Canaglia Due

      Sarebbe interessante, verificare queste nuove modalità teroldegare. Ho l’impressione che abbia ragione lei, PO: forse siamo di fronte alla stagione dei teroldego’s boy. E non è detto che sia una cattiva strada. Perché, infine, il vino bisogna venderlo e per venderlo deve piacere.

      1. PO PO

        Infatti era buonissimo. Peró la cantina Zeni non compare in etichetta. Quatti quatti l’hanno chiamato Schwarzhof (lasciando allo spumante Maso nero dunque un nome da Tolomei).

        1. E questo è un problema di territorio.. però…un problema serio; se una famiglia con il cognome italiano in terra d’italia….preferisce..affidarsi alla suggestione….del fonema tirolese… che fine ha fatto, che reputazione ha, la doc TRENTINO?

    1. Curiosa&Sospettosa Curiosa&Sospettosa

      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E
      N O N C I V O G L I O C R E D E R E

    2. Canaglia Due Canaglia Due

      L O S O S P E T T A V O ! L O S O S P E T T A V O !
      L O S O S P E T T A V O ! L O S O S P E T T A V O !
      L O S O S P E T T A V O ! L O S O S P E T T A V O !
      L O S O S P E T T A V O ! L O S O S P E T T A V O !
      L O S O S P E T T A V O ! L O S O S P E T T A V O !
      L O S O S P E T T A V O ! L O S O S P E T T A V O !
      L O S O S P E T T A V O ! L O S O S P E T T A V O !
      L O S O S P E T T A V O ! L O S O S P E T T A V O !
      L O S O S P E T T A V O ! L O S O S P E T T A V O !

  3. PRESTITO SOLDI IN 24 ORE, con un tasso di interesse del 2%

    CONTATTO rodriguezgima1@gmail.com

    Hai bisogno di un prestito?
    Per aiutare a risolvere rapidamente i loro debiti, per la realizzazione dei loro progetti, l’acquisto della vostra casa o la vostra auto da sogno, la mia azienda fornisce il denaro in prestito, veloce, sicuro e affidabile per chi vuole realizzare un progetto o di altro personali, di inviare l’importo che si desidera prendere in prestito e la durata del rimborso o capacità di rimborso mensile in questo post: rodriguezgima1@gmail.com

    1. Gianni Morgan Usai Gianni Morgan Usai

      Signora Albergatora, faccI outing… Ella è innamorata di Tanino.. Si strugge fra una giunchiglia ed una violaciocca… Romanticona peggio di Carolina Invernizio o di Barbara Cartland…

        1. Gianni Morgan Usai Gianni Morgan Usai

          Innamoratissima……..! Nozze…? É nell’aria e nelle cose.. ” … e per li campi esulta la nostra Albergatora ebbra di luna, di vendetta e di guerra… Parafrasando Claudio Lolli : Ho visto anche degli Albergatori felici….!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *