TEORIA E PRASSI DEL VINO MERCE

PINOT GRIGIO NEO COLONIALISMO

Godetevi questo video che racconta minuziosamente il meccanismo della filiera tecnica del vino industriale, teorizzata e concretizzata in Trentino. Con ambizioni e velleità  egemoniche.

Divertitevi.

CONDIVIDI CON

20 Commenti

  1. Claudio Claudio

    …non mi perplime il fatto che un’azienda viti o vini o viti-vinicola faccia degli esperimenti. Il Research&Develpment dovrebbe essere nel dna di ogni azienda seria. Non mi perplime neanche il fatto che MC abbia attuato esperimenti col PG in luoghi lontani dalla sede storica come in Sicilia. Non dimentichiamoci che grazie sopratutto alla locomotiva/passpartout PG (col loro Igt Sicilia) una realtà come Cantine Settesoli si è imposta sui mercati nord-europei e nord-americani e, seppur indirettamente, il benessere commerciale della Settesoli ha contribuito in parte allo sviluppo e successo dell’azienda vinicola Planeta. Ciò che mi perplime però lo riassumo in 2 punti. 1) – Stabilito che il video naturalmente non svela grandi segreti, anzi fenomeni e procedure alquanto elementari per i giorni nostri. Sulla viticoltura in terre dai climi caldi, vinificazioni notturne ecc. ecc. bastava consultarsi coi maestri australiani che ne sanno più di tutti praticandola con successo da oltre 30 anni… Problemi di lingua? Se è così ora vediamo solo la puntina dell’iceberg dei costi di “esperimenti” per non sapere le lingue straniere… 2) – Ma…come mai non si è attinto alle conoscenze tecnico-scientifiche dello IASMA? Vista dal mio povero punto di vista questo era un evidente caso in cui lo IASMA avrebbe dovuto saper dare ogni risposta specifica a tutti i quesiti dei tecnici di MC. L’aver preferito investire e condurre le ricerche col proprio personale invece che usare il centro di ricerche “di eccellenza internazionale” per antonomasia…beh…mi fà pensare che quando ci sono scelte strategiche importanti i produttori di spessore pensino a tutto tranne che a fissare sulla loro agenda un appuntamento con gli “esperti” di S. Michele… sarebbe illuminante sapere il perchè…
    (ZT 14:17 +1)

    1. mwg mwg

      Ma il PG in Sicilia, lo hanno piantato con i contributi del trentino oppure con quelli della Regione Autonoma Sicilia?
      Personalmente questo è il fatto che mi perplime… poi la sperimentazione la facciano come e dove meglio credano…

      1. il Conte il Conte

        Cinque anni fa si entrò forse con il piede sbagliato, ma tutto fu chiarito dalla magistratura non essendoci stato alcun reato
        http://www.ragusanews.com/articolo/16691/sigilli-ad-azienda-vinicola – adesso si parla di PG e sambuca. Gli investimenti in euro non sono trentini e neppure della regione Sicilia, come sembra. Ad ogni modo sono molte le aziende vinicole del nostro territorio scese oltre il fiume Po e sarebbe interessante approfondire il perché anche se la globalizzazione è un fatto molto diffuso nella nostra italica agricoltura. Quindi il “territorio” non possiede più la sacralità di 20 e più anni fa, quindi presumo difficile che gli imprenditori vinicoli del trentino perdano ancora tempo dietro le nostre …farfalle.

  2. mwg mwg

    Scusate credo di non aver compreso. Provo a riassumere…
    Hanno portato in Sicilia il PG varietà notoriamente coltivata in climi freschi, con la consapevolezza che avrebbero avuto alcune difficoltà a livello tecnologico. Queste difficolta sono state argutamente superate con una raccolta notturna che han visto successivamente che poteva dare problemi a livello energetico ma questo era un non problema. La volontà di portare il PG in sicilia è quindi solo una questione pagata alle richieste del mercato in quanto al mercato poco interessa la provenienza del prodotto e della materia prima.
    Il riassunto è corretto?
    Direi in buin trentino “far e disfar l’è tut en laorar”…

  3. Tex Willer

    Ci sarebbe veramente da divertirsi a guardare questo video se solo non sapessi che dietro a queste ambiziose velleità ci sono famiglie di colleghi che pagano fior di quattrini queste avventure.
    Si avventure, perché andare in Sicilia a piantare P.G. per vedere come veniva sono avventure.
    Avventure che costano e non solo ai loro soci, ma anche al Trentino vitivinicolo visto che, come dice il relatore, la provenienza non era importante.

  4. canarino Titty canarino Titty

    Argomento corpulento ma al tempo stesso delicato, da maneggiare con cura. Sfiorare i tasti gentilmente. Qua si ritorna seri … @ in etichetta VENDEMMIA TRENTINA AMANUENSE… 8.00 ca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *