EMERGENZA BIANCA

DALLAPICCOLA LATTE
L’assessore Dallapiccola convoca i rappresentanti del settore in vista dell’incontro con il ministro Martina
Crisi del latte, costituita una task force per aiutare i produttori
Una “task force” per elaborare nuove strategie di difesa e contrasto al drammatico e continuo calo del prezzo del latte. Questa la mossa dell’assessore all’agricoltura Michele Dallapiccola, che in vista dell’incontro di giovedì prossimo a Roma con il ministro Martina, ha convocato oggi pomeriggio in Assessorato i principali rappresentanti del settore raccolta e lavorazione latte in Trentino per concordare, attraverso un primo confronto con i competenti Servizi provinciali (i Dipartimenti Territorio, agricoltura, ambiente e foreste; Turismo e promozione, Sviluppo economico e lavoro), una serie di misure possibili, alcune da attuare subito ed altre di prospettiva, per sostenere il settore latte trentino in questa difficilissima e delicata congiuntura.

Della situazione che sta investendo il mondo degli allevatori ed i soggetti sia privati che della cooperazione trentina della trasformazione, si parlerà in un vertice giovedì a Roma con il ministro all’agricoltura Martina, ed è appunto in vista di questo incontro che l’assessore Dallapiccola ha voluto oggi chiamare a raccolta gli “uomini del latte” – i presidenti e direttori di Concast, Latte Trento e Casearia Monti Trentini e della Federazione provinciale allevatori – assieme ai dirigenti generali dei tre Dipartimenti, per iniziare a mettere a punto una serie di azioni di sostegno e rilancio.

“Stiamo pensando di intervenire con un pacchetto di azioni – spiega Dallapiccola – che vanno dalla previsione di una misura compensativa rivolta ai produttori, al lancio di iniziative promozionali, anche di forte impatto, dei prodotti trentini derivati del latte orientati sia gli operatori del turismo sia ai circa 30 milioni di turisti che ogni anno scelgono il Trentino per le loro vacanze; al tempo stesso stiamo ipotizzando la creazione di un Fondo Latte con l’apporto di risorse europee che l’UE mette a disposizione per l’innovazione nel settore agricolo.”

“Dell’evolversi della situazione – fa sapere ancora l’assessore Dallapiccola – avrò l’opportunita di informare gli allevatori negli incontri che le Unioni Allevatori di Valle stanno tenendo in questi giorni sul territorio. Specificatamente poi per le questioni riguardanti gli allevatori che come gruppo spontaneo si sono rivolti all’assessorato, darò conto non appena sentito il parere del ministero”.

AUDIOINTERVISTA – MICHELE DALLAPICCOLA

CONDIVIDI CON

Un commento

  1. Pingback: LATTE IN SVENDITA: #seguirabrindisi - TRENTINO WINE BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *