M’ILLUMINO DI MENO

M'illumino di meno_Archivio Strada del Vino e dei Sapori del Trentino
M’ILLUMINO DI MENO SULLA STRADA DEL VINO E DEI SAPORI DEL TRENTINO

Lume di candela e chilometro ravvicinato: queste le parole chiave delle iniziative messe in campo dai soci della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, in occasione dell’atteso appuntamento del 19 febbraio prossimo.

Sono sempre di più le persone che guardano con interesse al rispetto dell’ambiente e che cercano, attraverso piccoli gesti quotidiani, di fare la loro parte. Di qui, il successo crescente dell’iniziativa “M’illumino di Meno”, nata 12 anni fa da un’idea del seguitissimo programma di Radio Due Caterpillar. Obiettivo è proprio quello di sensibilizzare il pubblico sui consumi energetici e mobilità sostenibile.

Un appello a cui ha voluto rispondere anche la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, sollecitando i propri soci a pensare e organizzare iniziative a tema proprio per venerdì 19 febbraio.

Pedrotti Spumante di Nomi propone un “Aperitivo in Grotta” a lume di candela: l’appuntamento è dalle 18 alle 21 con un aperitivo a chilometro ravvicinato e Pedrotti Trentodoc raffreddato rigorosamente nel ghiaccio. “Degustazioni a lume di candela” anche a partire dalle ore 20 presso Cembra cantina di montagna, per una verticale di quattro annate (dal 2010 al 2013) de L’Altro Manzoni, Manzoni Bianco IGT VIgneti delle Dolomiti, e Vigna di Saosent, Pinot Nero Trentino DOC, condotta dal responsabile vinoteche La Vis Rosario Pilati e dall’enologo Ezio Dallagiacoma.

Con “Illuminiamoci”, dalle 18 alle 20 Dolcemente Marzari di Trento propone una chiacchierata su sostenibilità e ambiente in compagnia di Lucia Coppola, Presidente del Consiglio Comunale di Trento. Il momento di approfondimento sarà arricchito con una dolce degustazione a base di frutta e verdura di stagione accompagnata da una torta realizzata con confettura di mirtilli rossi.

Al Ristorante San Colombano di Rovereto, invece, dalle 19.30 alle 21.30, il focus è sulla valorizzazione dei prodotti territoriali con “Luci e calici a San Colombano”, che prevede una degustazione di broccoli di Torbole in abbinamento alle bollicine Trentodoc Riserva della Cantina di Isera. Spostandosi al Moja Ristorante Caffetteria, sempre a Rovereto, a partire dalle 19, è invece in programma “Food&Bike”, aperitivo a chilometro ravvicinato con falò in giardino, stuzzichini e bici speciali.

“Abbiamo sollecitato i nostri soci – dichiara Francesco Antoniolli, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino – a raccontarci quello che avevano pensato di fare in occasione di questo importante appuntamento e sono felice che molti di loro abbiano aderito proponendo delle iniziative semplici ma significative. Dal canto nostro, presso la sede dell’associazione, ci impegneremo ad abbassare illuminazione e riscaldamento, cosa che spero per un giorno facciano tutti. L’iniziativa – conclude – non punta infatti a raccogliere gesti eclatanti ma piccoli accorgimenti che possano essere poi replicati anche nella quotidianità”.

Info complete sul sito della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino.

Ufficio stampa Strada del Vino e dei Sapori del Trentino
Stefania Casagranda – 393 9994515
press@stradavinotrentino.com

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *