QUADERNI DIGITALI

mpa

Da Consorzio Vini del Trentino, arriva una buona notizia, che, mi auguro, possa aiutare tutti gli agricoltori più tecnologizzati. in attesa che nelle Cantine Sociali del Trentino prenda piede WEB CONF, il “portale dei Soci”, e cioè l’area riservata del sito della Cantina dove ogni socio può trovare tutta la documentazione digitale di propria competenza, Consorzio Vini del Trentino metterà a disposizione di ogni socio il Quaderno di Campagna digitale, piattaforma sviluppata dalla Cooperativa MPA Solutions.

Mi sembra un ottima notizia da condividere con i lettori di questo prezioso blog.

CONDIVIDI CON

10 Commenti

  1. Giuliano

    E per continuare con le belle notizie aggiungo anche questa della Fondazione Edmund Mach:
    http://www.fmach.it/Servizi-Generali/Lavora-con-noi/Annunci-lavoro-borse-di-studio-e-tirocini/N.-1-una-posizione-a-tempo-indeterminato-di-Tecnologo-di-terzo-livello-nel-settore-della-Genomica-Funzionale-189_CRI_RSGF-scadenza-1.3.2016
    evidentemente in Fondazione Mach la Genomica Funzionale non è stata accantonata anzi,
    e mi sembra un ottima notizia per il futuro di tutti noi agricoltori non solo per i viticoltori ma anche per chi coltiva mele ecc…
    In bocca al lupo quindi Fondazione Mach!

  2. giuliano fago golfarelli giuliano fago golfarelli

    Mi scusi ma quanto non capisco e quindi non mi adeguo. Sintetizzo:
    – Il Quaderno è gratis o a pagamento
    – Ha valore legale come i libri di cantina, quelli di scarico e carico ecc.
    – Serve alla produzione o anche alla commercializzazione successiva per determinare giustamente costo di produzione e prezzi successivi
    – A quale degli indirizzi citati l’agricoltore “tecnologizzato” e non deve far riferimento
    Le buone notizie per essere buone devono essere un po’ dettagliate, per essere buone per tutti.
    Anche per i poco esperti come me
    – Grazie e mi scusi.

    1. Giuliano

      E’ un piacere approfondire, è un registro dove vanno annotati i trattamenti fitosanitari, le concimazioni e tante altre operazioni colturali effettuati nel vigneto nell’arco dell’annata;
      certo ha valore legale come un autocertificazione,
      ti chiedi poi se ha un costo, questo non te lo so dire ma presumo di no, a meno che…
      A tua disposizione per altre info.

    2. Nostradamus

      Grazie per la segnalazione,
      Questa iniziativa ha una forte importanza per l’autocertificazione ed ancora di più per la certificazione più ampia della qualità integrata con il sistema ambientale.
      Con gli strumenti informatici potremo sapere se un operatore ha compilato il quaderno (se subito o alla fine della stagione), favorire il monitoraggio delle zone e delle quantità di fitosanitari immessi nell’agrosistema, rendere possibile l’utilizzo di questi dati con altre banche dati (azienda provinciale per i pagamenti, azienda provinciale per la protezione dell’ambiente)…

      1. il Conte il Conte

        Troppi pensano che autocontrollare, dare dei dati e non dei “numeri”, farlo sapere sia per loro un danno.
        Non è così per chi sa lavorare bene: può essere un pericolo solo per i pressappochisti.
        Non sfidando la competizione non si è mai “competitori”.
        Si continuano ad amare nicchie e nicchiette di mercato quando a parole diciamo che siamo il meglio, meglio di tutti gli altri, di roccia dolomitica.

  3. il Conte il Conte

    La notizia è certamente interessante. Ma quanti conoscono il Pc e lo sanno usare ? Verranno fatti dei corsi per i più volonterosi ? Ad ogni modo la cartina turistica – usata e strausata – da oltre 40 anni mi ha commosso. Come si vede anche da noi sappiamo riciclare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *