LA SETTIMANA DELLA BIRRA ARTIGIANALE SBARCA ANCHE IN TRENTINO

SETTIMANA BIRRA ARTIGIANALE

Comunicato stampa

 

Sette giorni per promuovere l’eccellenza del mondo della birra, con visite in azienda, degustazioni guidate, proposte vacanza e abbinamenti gastronomici. Per il secondo anno consecutivo la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino aderisce all’iniziativa promossa dal blogzine Cronache di Birra attraverso una serie di appuntamenti presso i propri soci.

 

Trento, 2 marzo 2016 – La birra artigianale piace sempre di più e, da Nord a Sud, conquista nuovi estimatori. Crescono, di conseguenza, anche i birrifici artigianali guidati molto spesso dall’entusiasmo di giovani appassionati, come sta accadendo in Trentino negli ultimi anni.

 

Birra Lagorai, Birrificio Nero Brigante, Birra del Bosco, Teddy Bier e Birrificio Rethia ne sono un esempio e saranno proprio loro, in compagnia di altri soci della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, i protagonisti della Settimana della Birra Artigianale, in programma da lunedì 7 a domenica 13 marzo. Obiettivo: celebrare e valorizzare la birra artigianale di qualità supportando il momento di forte ascesa del settore che, dopo la prima e più che soddisfacente fase pioneristica, riserva ancora ampi margini di crescita.

 

La Birra Lagorai si potrà apprezzare all’Old Bar&Food di Trento che, durante tutta la settimana di manifestazione, proporrà “A Tavola con la Birra“, dove a pranzo e a cena il nettare sarà proposto sia in abbinamento ai piatti sia come ingrediente delle ricette. Menù “a tutta birra” anche alRistorante Da Pino di Grumo di San Michele all’Adige, dall’8 al 13 marzo, con “Degustando con Nero Brigante“, ovvero menù proposto in abbinata ai prodotti del Birrificio Nero Brigante.

 

La Birra del Bosco dà invece appuntamento a tutti gli appassionati venerdì 11 marzo alle ore 19.00 presso la propria sede a Grumo di San Michele all’Adige con l'”Aperitivo del Bosco“, dove proporrà visita al birrificio e, insieme al Circolo Austrosabaudo, una serie di finger food 100% trentiniaccompagnati da degustazione guidata di tre birre artigianali, e sabato 12 marzo con “Birrando…si impara“, dove i fondatori Marco e Gabriele guideranno gli ospiti in un viaggio alla scoperta della birra artigianale con, al termine, degustazione di birre e prodotti tipici trentini. Ma non solo. Durante tutta la settimana sarà protagonista dell’iniziativa “Stinco&Birra” del Moja Ristorante Caffetteria di Rovereto che sabato 12 marzo, alle ore 19.00, organizzerà anche “A tutta birra“, una degustazione di 4 birre in abbinamento a finger food.

 

Sabato 12 marzo, presso il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele all’Adige, è inoltre in programma un excursus sulla birra curato da Lorenzo Girardi nell’ambito del ciclo di appuntamenti “De Gustibus…disputandum est“, nati per educare al gusto e riscoprire sapori e aromi della cultura alimentare locale. L’esperto spiegherà innanzitutto la composizione chimico-fisica della birra suggerendo le modalità di approccio alla degustazione per identificare i microelementi caratteristici e per godere al meglio dell’esperienza, attraverso la corretta scelta del bicchiere e della temperatura di servizio, la migliore conservazione, ecc. Il tutto si concluderà con la degustazione di una selezione di birre artigianali.

 

Teddy Bier propone invece “Il Gusto Artigianale“, visita guidata e degustazione di quattro birre al proprio birrificio artigianale a Mori, all’interno di un pacchetto vacanza che prevede anche due notti presso il Pietra Rara room&breakfast&bike a Pietramurata di Dro, in programma dall’11 al 13 marzo.

 

Infine, Birrificio Rethia è la scelta dell’Osteria Ca’ dei Giosi di Covelo di Vallelaghi per “Birra Artigianale e Panino Gourmet“, sfizioso abbinamento gastronomico in programma l’11 e il 12 marzo.

 

Si tratta di un’interessante occasione – sottolinea Francesco Antoniolli, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentinoper fare cultura di un prodotto le cui straordinarie caratteristiche e infinite sfumature sono forse ancora poco conosciute e sono certo che molte persone ne rimarranno conquistate. Tra l’altro, con le nostre 8 iniziative in programma, ad oggi, siamo orgogliosi di rappresentare l’associazione che, a livello nazionale, ha risposto di più all’iniziativa“.

CONDIVIDI CON

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *