LA STRADA DEL GARDA, LA STRADA DELLE TROTE

Francesco Armanini e Alessandro Alimenta
Francesco Armanini e Alessandro Alimenta

Nota stampa

 

FRANCESCO ARMANINI NUOVO PRESIDENTE DEL COMITATO TERRITORIALE

LAGO DI GARDA-DOLOMITI DI BRENTA DELLA STRADA DEL VINO E DEI SAPORI DEL TRENTINO.

ALESSANDRO ALIMENA VICEPRESIDENTE

 

Riva del Garda, 3 marzo 2016 – Con l’appuntamento di ieri, mercoledì 2 marzo, alle ore 17.00, presso Agraria Riva del Garda, si è chiuso il ciclo delle cinque assemblee territoriali della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino per il rinnovo dei Comitati Tecnici Territoriali e, di conseguenza, del nuovo Comitato di Gestione dell’Associazione.

 

Il neo presidente trentanovenne Francesco Armanini, affiancato dal vicepresidente Alessandro Alimena, ha preso il posto di Carlo Filiberto Bleggi, che ha guidato il territorio Lago di Garda-Dolomiti di Brenta nell’ultimo triennio e che ha preferito non ricandidarsi, pur confermando la propria disponibilità a far parte della squadra: “Credo fortemente nel progetto Strada e continuerò a farne parte ma ho voluto che ci fosse un cambio alla presidenza – ha dichiarato – e un nuovo comitato in grado di garantire un dialogo costante con i soci, grazie a referenti operativi su tutto il territorio che, come sappiamo, è davvero molto grande“.

 

Un appello accolto, visto che i rappresentanti del nuovo comitato, votato all’unanimità dall’assemblea, coprono tutte le zone di competenza e tutte le categorie dei soci: dai produttori ai ristoratori, dagli enti di promozione turistica al mondo dell’ospitalità:

 

  • Francesco Armanini, Azienda Agricola Troticoltura Armanini
  • Alessandro Alimena, Comano Cattoni Holiday
  • Stefano Baroni, Agraria Riva del Garda
  • Carlo Filiberto Bleggi, Azienda Agricola dott. Carlo Filiberto Bleggi
  • Nicola del Monte, Azienda Agricola Filanda del Boron
  • Marco Pederzolli, Hosteria Toblino
  • Gianluca Polla, Brenta Salumi
  • Renato Santuliana, Agritur Maso Bòtes
  • Adriano Tecchiolli, Panificio Pasticceria Tecchiolli
  • Rudi Zambotti, Azienda Agricola Fontanèl

 

Al gruppo si aggiunge, in qualità di membro cooptato, è stata nominata Iva Berasi, in rappresentanza dell’APT Terme di Comano-Dolomiti di Brenta, e nei prossimi giorni potrebbero fare il loro ingresso anche rappresentanti della Valle di Ledro o della realtà Ingarda Trentino APT, vista l’importanza – emersa nel corso dell’incontro – di fare rete tra realtà dedicate alla promozione turistica a favore di una corretta suddivisione delle competenze e, di conseguenza, di una migliore efficacia delle iniziative.

Sono convinto – ha dichiarato il neopresidenteche sul nostro territorio ci siano grandi aziende e prodotti ad altissimo potenziale, ma che sia necessario una base di confronto più solida tra i soci per farli emergere. Il nuovo comitato va in questa direzione, poiché rappresenta diversi ambiti e può dunque portare all’attenzione di tutti tanti punti di vista e spunti diversi“.

Il nuovo Comitato di Gestione della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino – composto da Francesco Antoniolli e Francesca Eccher, in rappresentanza della zona di Trento e Valsugana; Rosario Pilati e Vera Rossi, in rappresentanza delle Colline Avisiane, Faedo e Valle di Cembra; Corrado Gallo e Paolo Endrici, in rappresentanza della Piana Rotaliana; Anna Marzadro e Paolo Saiani, in rappresentanza della Vallagarina; Francesco Armanini e Alessandro Alimena, in rappresentanza di Valle dei Laghi-Dolomiti di Brenta – verrà ratificato mercoledì 23 marzo in occasione dell’assemblea sociale, che vede all’ordine del giorno, tra i vari punti, l’approvazione del bilancio consuntivo 2015, e la presentazione del bilancio preventivo e del piano operativo 2016.

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *