ALTO ADIGE, I NUMERI E LA QUALITÀ DEL LATTE DI MONTAGNA

Il benessere a tavola con la garanzia di alimenti controllati e in sintonia con il territorio di produzione è il concetto che sta alla base dell’attuale cultura del cibo e di cui Mila, il nostro nuovo cliente, si fa promotrice.

Tutto inizia con il latte, quello dell’Alto Adige. E dal latte nasce Mila: il nome stesso infatti è l’unione di “Mi” da milch in tedesco, seconda lingua di questa parte d’Italia, a “la” di latte. Mila, cooperativa sociale con sede a Bolzano (nata nel 1963), realizza il desiderio di ognuno degli oltre 2.700 soci contadini dell’Alto Adige che ne fanno parte: preservare la qualità del latte di alta montagna in tutte le fasi di produzione e lavorazione per ottenere prodotti freschi di altrettanta alta qualità. Lo stretto rapporto con il territorio è alla base della cultura aziendale che distingue Mila, da sempre attenta alle esigenze dei contadini, anima e motore della cooperativa, delle loro mucche e capre, allevate secondo i dettami della tradizione altoatesina, dei dipendenti all’interno dei due stabilimenti (Bolzano e Brunico) e infine dei consumatori. Mila ha ottenuto le certificazioni di qualità ISO 9001, ISO 14001, IFS Standard, BRC Standard, OHSAS 18001.

Qualche numero: nel 2015 i soci contadini forniscono 185,6 milioni di kg di latte vaccino (in media 75.270 kg per socio). Oltre a questi si sommano anche gli 812.223 kg di latte di capra. Il fatturato 2015 è di € 195.217.834,00 (+1% rispetto al 2014).

Gli animali (circa 32.400 mucche, una media di 12 per ogni contadino) sono allevati all’aperto in alta quota e alimentati con foraggi controllati e privi di OGM (organismi geneticamente modificati). 29 autocisterne raccolgono il latte ogni mattina, 365 giorni l’anno, direttamente ai masi.

Ogni giorno, di tutto il latte che arriva negli stabilimenti il 26,7% viene utilizzato in materia prima e confezionato in latte fresco (8,9%), latte a lunga conservazione (11,7%) e latte senza lattosio (6,1%). Il restante 73,3% viene lavorato e si trasforma in yogurt (34,5%), burro (1,5%), panna (1%), mascarpone (7,4%), formaggi di diversa stagionatura (29%).

Gamma di prodotti:
Latte: latte fresco, latte UTH, latte “Alta Qualità”, latte bio, latte senza lattosio, latte di capra.
Yogurt: yogurt intero, yogurt magro (0,1% di grassi), yogurt da bere, yogurt Gusto+Gusto, yogurt da latte di capra.
Formaggi freschi: formaggio spalmabile, mascarpone, stracchino, formaggio spalmabile senza lattosio, mascarpone senza lattosio.
Formaggi stagionati: Formaggio da taglio Stelvio DOP, Alta Badia, Dolomitenkönig, Pusteria, Monte Maria, Malga Gardena, Silandro, Vinschger, Braies, Formaggio al pepe, al vino Lagrein, Strega delle erbe, Ortles, Bela Badia, Kaminwurzen, Gran Spicchio.
Burro e panna: burro di qualità, burro allo yogurt, burro senza lattosio, panna fresca, perla di latte.

Mila – Latte Montagna Alto Adige Soc. Agr. Coop. 0471 451 111 –  www.mila.it;info@mila.it

Ufficio stampa: Francesca Casali +39 320 32 77 894 –press@francescacasali.it

CONDIVIDI CON

6 Commenti

  1. giuliano fago golfarelli giuliano fago golfarelli

    Tutto perfettamente vero.
    E fino a Pantelleria trovate i loro yogurt e latte.
    Ma come fanno questi Mila miracolosi con prodotti freschi ?
    Io ne sono consumatore come di quelli di Vipisterzing.
    Ma come fanno a organizzare questo tipo di distribuzione
    sempre di qualità e giusta quantità di prodotto ?
    Mistero.
    Ma decisamente valido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *