I VINI DI MONTAGNA CON IL SEMINARIO VERONELLI

SV TASTING LAB
ALLA RICERCA DELL’ELEGANZA: I VINI D’ALTA QUOTA
Quarto appuntamento con le degustazioni presso la sede
del Seminario Permanente Luigi Veronelli a Bergamo
Mercoledì 25 maggio 2016 – ore 21.00
Via delle Mura 1, Bergamo

Una viticoltura eroica, con vini capaci di accostare note olfattive fresche e fragranti a personalità complesse ed eleganti. Per il ciclo SV Tasting Lab, il Seminario Permanente Luigi Veronelli presenta,mercoledì 25 maggio 2016 alle ore 21.00, nella sede di Viale delle Mura 1 a Bergamo: Vini d’alta quota”, degustazione dedicata a quell’universo tenace e appassionato che è la viticoltura di montagna.

«Dopo aver a lungo ammiccato alle seduzioni della struttura, della potenza e della concentrazione, da qualche tempo i consumatori sembrano rivolgersi in modo sempre più convinto e consapevole verso vini giocati sull’equilibrio e sull’eleganza, nei profumi come nelle sensazioni gustative» – ha anticipato Andrea Bonini, direttore del Seminario Permanente Luigi Veronelli che condurrà la degustazione con Andrea Alpi, responsabile della didattica e della formazione, specificando: «Questo appuntamento del SV Tasting Lab intende, perciò, presentare le peculiarità delle produzioni di montagna e d’alta collina, ma anche esplorare regioni del gusto inusuali ed emozionanti».

In un mondo costretto a misurarsi con un clima sempre più caldo, dunque, la degustazione “Vini d’alta quota” avrà per protagonisti campioni accomunati da spiccate doti di freschezza:

Valle d’Aosta Petite Arvine Fleur Vigna Devin-Ros 2014
Les Cretes (Aymavilles, Aosta)

Alto Adige – Südtirol Riesling Castel Juval 2013
Unterortl (Castelbello Ciardes/Kastelbell Tschars, Bolzano)

Pomino Bianco Riserva Benefizio Castello Pomino 2013
Marchesi de’ Frescobaldi (Firenze)

Alto Adige – Südtirol Pinot Noir Riserva Montigl 2012
Cantina Terlano (Terlano/Terlan, Bolzano)

Valtellina Superiore Riserva Vigna Riserva 2011
Dirupi (Ponte in Valtellina, Sondrio)

Montepulciano d’Abruzzo Tonì 2012
Cataldi Madonna Luigi (Ofena, L’Aquila)

Etna Rosso Guardiola 2013
Tenuta Terre Nere (Randazzo, Catania)

Loazzolo Vendemmia Tardiva Forteto della Luja Piasa Rischei 2009
Forteto della Luja (Loazzolo, Asti)

La partecipazione è aperta a tutti: è sufficiente acquistare online il ticket dell’evento (costo 30 euro, www.seminarioveronelli.com) e – per chi ancora non fosse Associato al Seminario Veronelli – sottoscrivere la quota associativa 2016 la sera stessa della degustazione (l’importo annuale è di 52 euro)

CONDIVIDI CON

4 Commenti

  1. Lucy Lucy

    In effetti si è molto curiosa questa scelta, capisco la Sicilia, l’Abruzzo, ma la Toscana? E soprattutto niente Trentino. Perché quest’esclusione da parte di un club così esclusivo, secondo te Cosimo?

  2. Canaglia Canaglia

    Ma scusate eh, ma come una degustazione curata dal seminario Veronelli sui vini di montagna e non c’è nemmeno un vino trentino. Ma come è possibile? Ma in che mondo vivono questi veronelliani?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *