VOLA, VOLA L’APE MAIA: ARRIVA LA DEROGA PER RAME E AMETOCRADINA

Possono tirare un felice sospiro i viticoltori, soprattutto quelli a nord di Trento dove in questi giorni si sono registrati attacchi virulenti di Peronospora: Consorzio Vini del Trentino ha appena comunicato la deroga concessa dalla Provincia di Trento ai limiti imposti dal Disciplinare di Produzione Integrata per quanto riguarda l’uso di Rame e di Ametocradina.
In particolare la deroga consente l’esecuzione di 3 trattamenti con ametocradina anziché i 2 previsti dal disciplinare e l’aumento della quantità massima di rame da 6 a 10 kg/anno/ha.
E così mentre attendiamo che l’Ape Maia spicchi il volo, anche il disciplinare più severo del pianeta deve cedere le armi di fronte alla Peronospora.

DOCUMENTO

 

CONDIVIDI CON

4 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *