PINOT GRIGIO, PROVE DI INVAIATURA

immagine scattata poco fa nel vigneto Onchirt, nel comune di Salorno, a ridosso di Roverè  della Luna: il primo acino di Pinot Grigio sta prendendo colore

Dopo tanta attesa è con gioia che si annuncia l’inizio dell‘invaiatura. Ora aspettiamo che il clima ci regali buone escursioni termiche in maniera da esaltare le componenti qualitative del futuro vino.

Questa fase segna anche la fine del pericolo per il grappolo di ammalarsi di peronospora e anche la fine dei trattamenti antiparassitari in genere. E il contadino, finalmente, tira un sospiro di sollievo.

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *