IL VERSUS DEL PAESAGGIO A SOAVE

Soave Versus 2016: eccellenza fa rima con paesaggio
Dal 3 al 5 settembre torna Soave Versus, la tre giorni riservata alle migliori interpretazioni del Soave, che quest’anno sarà dedicata al tema del paesaggio storico rurale. Oltre cinquanta le aziende partecipanti, più di duecento i Soave in assaggio, decine le ricette e gli abbinamenti enogastronomici tra innovazione e tradizione.

Comunicato Stampa n°33 /2016 del Consorzio per la tutela vini Soave e Recioto di Soave

Dal 3 al 5 settembre, al palazzo della Gran Guardia di Verona, torna Soave Versus, il festival, coordinato dal Consorzio di Tutela in collaborazione con la Strada del Vino, dedicato alle migliori interpretazioni del bianco veronese più conosciuto al mondo.
Sarà il paesaggio il tema guida dell’edizione 2016, in omaggio al recente riconoscimento ministeriale delle “Colline Vitate del Soave” quale primo paesaggio rurale di interesse storico d’Italia.
Evidente la valenza storico-rurale del comprensorio produttivo del Soave al cui interno, nella zona classica, sono stati individuati 1700 ettari collinari, microparcellizati, coltivati secondo le tecniche della viticoltura eroica. Risale infatti al 1816 la prima mappa, tratta dal catasto napoleonico, che censisce i vigneti del Soave, in base alla quale poi nel 1931, con decreto regio, è stata istituita la prima denominazione italiana. In questa zona – percepita come isola non urbanizzata nella campagna veneta – sono ancora oggi presenti elementi di edilizia storica, capitelli votivi, forme di allevamento come la pergola, muretti a secco. Esistono inoltre vigneti di oltre 100 anni, tutt’oggi produttivi.

Questi gli elementi che hanno portato all’ambito riconoscimento della cui importanza si discuterà sabato 3 settembre alle ore 17 con un convegno d’apertura dal titolo “Le colline vitate del Soave, patrimonio Rurale, Storico Italiano”, con Luca Sani, Presidente della Commissione Agricoltura alla Camera dei deputati, Mauro Agnoletti, professore associato presso il Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agricoli Alimentari e Forestali dell’Università di Firenze, Viviana Ferrario, architetto e ricercatore allo IUAV di Venezia; modererà l’incontro Luciano Ferraro, del Corriere della Sera e autore del blog CorrierediVini.it.

Tematiche importanti quelle che saranno trattate nel convegno inaugurale che troveranno spazio anche nella mostra fotografica dedicata al paesaggio storico, finanziata dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, che ha coinvolgo 80 ricercatori, 14 università e istituzioni internazionali, con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell’UNESCO, del Consiglio d’Europa e del Fondo Ambiente Italiano.
Soave Versus, che nelle ultime edizione si è proposto quale collettore delle eccellenze della tavola scaligera con particolare attenzione al mondo delle osterie, quest’anno si arricchisce di un ulteriore elemento a corollario di un percorso importante di valorizzazione della doc perseguito per anni dal consorzio di tutela.

Resta l’anima caratterizzante della tre giorni: l’eccellenza enologica.
Oltre cinquanta le cantine presenti, molti i giovani produttori al debutto, centinaia le interpretazioni del Soave nelle differenti tipologie Classico, Superiore e Recioto. Un carnet di proposte all’interno del quale sarà possibile orientarsi al meglio col proprio “Personal Sommelier”: grazie alla fortunata iniziativa “Percorsi e Per sorsi” i visitatori che vorranno saperne di più sul Soave potranno partecipare a mini tour guidati tra gli stand dei produttori sotto la guida di esperti sommelier che metteranno in luce caratteristiche e peculiarità di ogni singola azienda.

Ampio spazio alla formazione per addetti ai lavori con il Master “Il Soave – origine, stile e valori” dedicati ai soci AIS che parteciperanno al Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Soave. Si tratta di un impegnativo progetto, alla seconda edizione all’interno di Soave Versus, il cui scopo è quello di contribuire a valorizzare la professione del Sommelier e ad incrementare la conoscenza e la divulgazione del vino Soave.

A Soave Versus troverà spazio anche la buona cucina. Esperienze Gustose porterà un percorso di show cooking con gli chef Renato Bosco, Fabio Potenzano, Francesca Marsetti, Davide Di Rocco, Matteo Girardi, Eugenio Boer e Giancarlo Perbellini, in cui scoprire curiosità, prodotti, ricette ed abbinamenti con i vini Soave.

Alessandro Scorsone, sommelier di Palazzo Chigi, si occuperà di abbinare le diverse tipologie di Soave ai piatti proposti, caratterizzati da un perfetto connubio fra tradizione e innovazione. Non solo grandi stelle della ristorazione ma anche “cucina casalinga”con la finale del contest per foodblogger “In Cucina con il Soave”.

Abbinamenti e piatti che si potranno anche degustare nell’area Desco Soave, un vero e proprio ristorante, allestito all’interno della Gran Guardia, per assicurare a quanti lo desiderano una cena raffinata ed esclusiva (costo 30 euro, compreso il biglietto d’ingresso e il calice degustazione).
Cibo per il corpo ma anche per la mente con le pubblicazioni di Damolgraf Editore che presenterà le tavole dell’illustratore Giorgio Espen ed il romanzo storico “Il Sogno di Cassiodoro” di Uberto Tomasi.

Tanti infine gli ospiti che solcheranno la buvette della Gran Guardia tra cui Sonia Peronaci, tra le più note food blogger italiane, che presenterà il suo nuovo libro “Guarda che buono” e Luca Gardini, miglior sommelier del mondo 2010.

Programma
#SoaveVersus @SoaveWine #Soave

VENERDI 2 Settembre
Ore 19:00 – Anteprima Soave Versus: Le cucine del Soave
Una cena esclusiva in Gran Guardia, proposta dagli chef della Strada del vino Soave. Accompagnamento musicale. Nel corso della serata, fra i commensali saranno estratti 3 week end sulla Strada del vino Soave.

SABATO 3 SETTEMBRE

SALA PAESAGGIO BUVETTE
Ore 15:00 – 3° Convention AIS Veneto – L’affinamento delle competenze: formazione, didattica, comunicazione

Ore 17:00 – COVEGNO D’APERTURA: “Le colline vitate del Soave, patrimonio Rurale, Storico Italiano”, con:
On. Luca Sani, Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei deputati
Mauro Agnoletti, professore presso il Dipartimento di Gestione dei sistemi Agricoli, Alimentari e Forestali dell’Università di Firenze
Viviana Ferrario, architetto e ricercatore presso l’università IUAV di Venezia
Luciano Ferraro, Corriere della Sera

Invitato Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole

Ore 18:00 – LOGGIATO DELLA GRAN GUARDIA – Apertura Degustazioni Soave Versus

SALA PAESAGGIO

Ore 18:30 – Inaugurazione ufficiale della manifestazione e della mostra fotografica sul Passaggio Rurale di Interesse Storico, con:

Luca Sani, Presidente della Commissione Agricoltura alla Camera dei deputati
Arturo Stocchetti, Presidente del Consorzio di Tutela del Soave
Giuseppe Pan, Assessore all’Agricoltura della Regione Veneto
Flavio Tosi, sindaco di Verona
Giuseppe Riello, Presidente della Camera di Commercio di Verona
Giordano Simeoni, Banco Popolare di Verona
Fabio Venturi, Presidente del gruppo AGSM
Alessandro Maietta, Presidente AIS

Ore 19.00 – Chef Renato Bosco di Saporè con “Doppio Crunch”, Cooking Session e somministrazione

Ore 20.00 – Master class Codice Gardini
Con Luca Gardini
Degustare il vino è facile
Tutti i segreti del miglior sommelier del mondo 2010

21:30: Il granaio delle idee con lo chef Emanuele Varotto: Oltre il pane

Ore 22:15 – Pasticcera Debora Vena di Gelateria Chocolat, Cooking Session con assaggio piatto

Abbinamento cibo-vini a cura di Alessandro Scorsone, Sommelier ufficiale di Palazzo Chigi

DOMENICA 4 SETTEMBRE

SALA BUVETTE
In collaborazione con AIS Veneto e Italia @aisVeneto
Ore 11:00 – 13:00 – Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Soave 2016
2° Master a tema del Veneto
L’Educational – Il Soave: origine, stile e valori
A cura di Giovanni Ponchia, Tecnico del Consorzio @IlSoave; Ermanno Murari , agronomo; Luigino Bertolazzi, Presidente Assoenologi sez. Veneto Occidentale e in collaborazione con AIS Veneto @AisVeneto (Riservato ai soci AIS partecipanti al Master).

Ore 14:00 – 17:30 – Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Soave 2016
“La degustazione e gli abbinamenti”
I Master Sommelier a confronto sui valori del Soave
A cura di Cristiano Cini, Responsabile Nazionale Concorsi AIS.

(Riservato ai soci AIS partecipanti al Master)

LOGGIATO DELLA GRAN GUARDIA
Ore 18:00 – Apertura degustazione al pubblico.

SALA BUVETTE/PAESAGGIO

Ore 18.30 – Sonia Peronaci presenta il suo ultimo libro “Guarda che buono”

Ore 19:10 – Chef Fabio Potenzano presenta il suo piatto per My Cooking Box (con assaggio) + un piatto di street food siciliana

Ore 20:10 – Prima Foodblogger finalista del contest “In Cucina con il Soave”. Ultimi tocchi alla preparazione e impiattamento + domande della giuria.

Ore 20:25 – Seconda Foodblogger finalista del contest “In Cucina con il Soave”. Ultimi tocchi alla preparazione e impiattamento + domande della giuria.

Ore 20:40 – Terza Foodblogger finalista del contest “In Cucina con il Soave”. Ultimi tocchi alla preparazione e impiattamento + domande della giuria.

Ore 20:45 – Premiazione Foodblogger vincitrice contest

Ore 21:00 – Chef Francesca Marsetti presenta il suo piatto per My Cooking Box (con assaggio) + un piatto di street food bresciano (senza assaggio)
Abbinamento cibo-vini a cura di Alessandro Scorsone, sommelier ufficiale di Palazzo Chigi

Ore 22.00 – Sharing Soave: The Osteria Experience in Verona
Presentazione della guida con gli autori ed Osteria Montebaldo

LUNEDI 5 SETTEMBRE
SALA BUVETTE

Ore 10:00 – Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Soave 2016, “Il Contest” @AisVeneto
Selezione dei migliori 3 sommelier a cura di AIS Sezione Veneto

Ore 16:00 – Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Soave 2016, “Le Finali” @AisVeneto
Selezione del Miglior ambasciatore del Soave 2015

Ore 18:00 – Proclamazione del vincitore del Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Soave 2016 @AisVeneto

Ore 18:15 – Chef Matteo Girardi di Hakuna Matata Brewery con “Cucina Molecolare”, Cooking Session con assaggio piatto

Ore 19:15 – Chef Davide Di Rocco di relais Villabella, Cooking Session con assaggio piatto

Ore 20:15 – Chef Eugenio J. C. Boer del ristorante Essenza (Milano), Cooking Session con assaggio piatto
Dulcis in fundo

Ore 21:15 – Chef Giancarlo Perbellini ristorante Casa Perbellini, Cooking Session con assaggio piatto
Abbinamento cibo-vini a cura di Alessandro Scorsone, sommelier ufficiale di Palazzo Chigi

Ore 22:00 – Animazione musicale Soave e chiusura evento

Per tutte e 3 le serate: “percorsi e per sorsi” #SoaveForYou #weAIS @AisVeneto
Ritrovo area AIS

– I nuovi Tour del Versus ideati dal Consorzio e coordinati dalla delegazione AIS di Verona con “Personal Sommelier”
– Tra vini e cibi con i sommelier della Delegazione AIS di Verona e con la partecipazione di Enrico Fiorini e Gianluca Boninsegna, migliori Sommelier del Veneto 2014 e 2015.
– Tour dinamici e itineranti alla scoperta dei segreti del Soave:

Percorso Giallo: I Grandi Cru
Percorso Verde: Il Soave Superiore
Percorso Arancio: Il Recioto di Soave

Solo per visitatori consapevoli, preparati e curiosi.

VERSUS: UNA QUESTIONE DI ETICHETTA
Area Damolgraf-Fedrigoni: parola alle illustrazioni e alle immagini firmate da Giorgio Espen e Carlo Gorni, e presentazione del romanzo di Uberto Tomasi “Il Sogno di Cassiodoro”.

DESCO SOAVE
E’ l’area più esclusiva dentro a Soave Versus. Si tratta di un vero e proprio ristorante dove degustare tutte le interpretazioni del Soave in abbinamento ai piatti della tradizione. Il costo è di 30 euro e comprende ingresso alla manifestazione, calice e cena.

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *