BUON FERRAGOSTO ASSESSORE

Svegliarsi la mattina di ferragosto con un tweet di Michele Dallapiccola, che denuncia l’assenza della DOC TRENTO dalla carta vini di un rifugio trentino (assenza bilanciata dall’offerta di Prosecco), è una bella sensazione. E non solo: l’assessore, nello spazio dei canonici 140 caratteri, riesce a mettere in croce anche  le politiche promozionali adottate fin qui dalla sua TRENTINO MARKETING.

Benvenuto fra gli autori di Trenino Wine, Michele! Ero certo che prima o poi saresti stato dei nostri…

E buon ferragosto a tutti.

CONDIVIDI CON

13 Commenti

  1. Pingback: SPECIAL AWARD 2016 A MICHELE DALLAPICCCOLA - TRENTINO WINE BLOG

  2. Giuliano Preghenella

    E’ una presa d’atto, e ora non può certo dire di non sapere.

    Non capisco una cosa: perché mai avrà scritto w coldiretti e non per esempio w confagricoltura o altro?

    A dire il vero poteva scrivere un bel W TrentinoWineBlog che di queste cose ne ha discusso a josa, non credete?

  3. Remo Toller

    Caro Michele, se chiedi al gestore del rifugio perche’ ha il prosecco e non il trentodoc probabilmente ti dira’ che i clienti chiedono il prosecco. Chiediamoci perche’… Buon ferragosto a tutti!!!

    1. E se finalmente cominciassimo a chiamarlo con il suo nome: TRENTO lasciando cadere quell’orribile suffisso (doc)…come si fa con il Prosecco, il Franciacorta, con lo Champagne. O qualcuno si sognerebbe mai di ordinare uno Champagne AOC…?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *