IL SILENZIO DI EROS: CHIEDO SCUSA, LA QUESTIONE ERA GIÀ CHIUSA. ERA…

Uno si assenta per qualche giorno e si perde il meglio della vita. Oddio, magari della vita  no, ma del Trentino sì. E allora bisogna chiedere scusa, perché quando torni ti pare di aver scoperto il mondo nuovo e invece sono tutte cose vecchie. Solo che tu te le sei perdute.  E così ti sembrano nuove. Ma sono vecchie.

Ieri mi sono permesso di recuperare la vecchia notizia del soggiorno sotto silenziatore di Eros Ramazzotti all’Hotel Corona Dolomiti di Andalo (come risulta dalla foto ricordo pubblicata sul profilo instagram dell’Hotel stellato). Mi sembrava una mezza news, soprattutto perché mi permetteva di riflettere da un’altra angolatura su un tema, quello della promozione del territorio, che mi sta a cuore.

In realtà i giornali ne avevano già scritto ampiamente.  Oltre al Corriere del Trentino, anche l’Adige il giorno di ferragosto. E oggi scopro anche che la questione è da considerarsi chiusa, perché sabato scorso Trentino Marketing ha chiarito definitivamente il senso dell’operazione vacanza vip con il silenziatore. Risale a sabato scorso, infatti, il comunicato stampa inviato ai giornali dalla dottoressa Paola Pancher, responsabile media e PR di Trentino Marketing. Lo pubblico qui per completezza di informazione. E chiedo scusa a tutti per aver rimesso in circolo una notiziola vecchia come il cucco. Anche perché chi ha pagato il conto, il Consorzio Andalo Vacanze, pare sia convinto della bontà dell’operazione. Il presidente, Gianmaria Toscana, infatti attraverso il megafono Trentino Marketing ha fatto sapere che “Non c’è stato nessuno tipo di pressione, ci mancherebbe! La decisione é stata presa in assoluta autonomia dal CdA del Consorzio che ha visto in questa operazione un’importante opportunità per promuovere e rafforzare l’immagine di Andalo e di tutto l’altopiano“. E per sovrammercato ha aggiunto che i fan di Eros “hanno accolto con tanta sorpresa ed emozione la sua presenza ad Andalo, riuscendo a farsi immortalare con il loro idolo o a strappargli un’autografo. Sicuramente una bella promozione per il turismo del nostro altopiano”.

Quindi tutto a posto e contenti loro, chiaramente, contenti tutti. E soprattutto la questione è chiusa, anzi era chiusa già ben prima di ieri. I’m very sorry, very…

———————————————————————————

Comunicato Stampa – TRENTINO MARKETING

Panorami travolgenti, ospitalità trentina e aria buona

AD ANDALO RAMAZZOTTI HA TRASCORSO UNA RIGENERANTE VACANZA IN FAMIGLIA

Il soggiorno di Ramazzotti frutto di una collaborazione con Radio Italia che, attraverso il tour dell’artista, porta le immagini del nostro territorio in tutto il mondo

Ramazzotti ha scelto di trascorrere le sue vacanze in famiglia ad Andalo, lontano dai riflettori per godere dei panorami unici delle nostre montagne e di una calda accoglienza di qualità. “Lo ha fatto – precisa Maurizio Rossini, AU di Trentino Marketing – anche grazie all’importante collaborazione con Radio Italia volta a sostenere e a promuovere il turismo in Trentino. In questa direzione nasce il rapporto privilegiato con Eros Ramazzotti che ha proposto immagini del nostro stupendo Trentino in tutte le tappe del suo tour, in Italia ma soprattutto all’estero. Per questo abbiamo inteso invitarlo con la sua famiglia perché potesse godere a pieno dell’ospitalità della nostra terra. Considerato il grande valore di questo artista é stato un onore averlo in Trentino e lo abbiamo fatto rispettando la privacy che tutti i personaggi del suo calibro richiedono.” Sulla stessa lunghezza d’onda le parole del Presidente del Consorzio Andalo Vacanze, che riunisce gli operatori turistici di Andalo – Gianmaria Toscana – che ha sostenuto parte dell’ospitalità: “Non c’è stato nessuno tipo di pressione, ci mancherebbe! La decisione é stata presa in assoluta autonomia dal CdA del Consorzio che ha visto in questa operazione un’importante opportunità per promuovere e rafforzare l’immagine di Andalo e di tutto l’altopiano.”

Numeri importanti quelli dei fan di Ramazzotti che lo seguono assiduamente anche sui social: 4 milioni 530 mila su FB, 640 mila su Twitter, 737 mila su Instagram. E proprio sui diversi canali il cantante ha voluto condividere alcuni momenti della sua vacanza ad Andalo, dimostranso l’apprezzamento per l’ospitalità trentina, l’aria buona, i panorami travolgenti e raggiungendo così la vastissima platea di fan. Fan che – aggiunge Toscana – “hanno accolto con tanta sorpresa ed emozione la sua presenza ad Andalo, riuscendo a farsi immortalare con il loro idolo o a strappargli un’autografo. Sicuramente una bella promozione per il turismo del nostro altopiano”. I post del cantante sono stati inoltre rilanciati da Radio Italia, raggiungendo un pubblico ancora più ampio.

Trento, 13 agosto 2016

 

 

CONDIVIDI CON

22 Commenti

  1. Pingback: LO SPONSOR INVISIBILE - TRENTINO WINE BLOG

  2. Sandokan Sandokan

    La penso come Zagor, sembra che stia alludendo a qualcosa per mandare dei messaggi trasversali. Non è il tuo stile questo Cosimo: raccontala tutta e falla finita. O taci per sempre.

  3. Zagor Zagor

    Perdonami Cosimo, ma questa volta non ti capisco. Perché hai voluto dare questa notizia con una settimana di ritardo e poi ti sei anche pentito di averla data. E hai chiesto scusa. Mi sembra quasi che tu stia usando un linguaggio mafioso, allusivo. Non so dove vuoi andare parare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *