INTERNATIONAL WINE CON LA FEM

COMUNICATO STAMPA

Venerdì 4 novembre alla FEM il 7° seminario internazionale di marketing del vino
Marketing e nuovi modelli per l’export di vino, il seminario internazionale 
(s.c.) E’ tutto pronto per venerdì prossimo, 4 novembre, quando si riuniranno dalle 9 alle 13, presso il Palazzo Ricerca e Conoscenza della Fondazione Mach, i maggiori esperti nazionali e internazionali di vino per confrontarsi sui nuovi modelli per l’export. E’ in programma, infatti, il settimo seminario internazionale di marketing del vino, promosso dalla sezione post-secondaria e universitaria del Centro Istruzione e Formazione. 
Tra le 9 e le 12 interverranno i protagonisti della produzione vitienologica italiana in un confronto aperto sulle nuove vie per affrontare l’export italiano; seguirà la tavola rotonda e, alle 13, la consegna degli attestati dell’executive master wine export management.
A moderare il convegno sarà Stevie Kim, direttore di Vinitaly International. Interverranno Matteo Lunelli, Presidente di Cantine Ferrari nonché direttore dell’International Wine and Spirits Competition IWSC, Antonio Rallo, Presidente di Unione Italiana Vini e titolare della cantina Donnafugata, Emilio Pedron, Amministratore Delegato di Bertani Domains, Raffaele Boscaini, Responsabile Marketing Masi, Francesco Ferreri, Presidente di Assovini Sicilia, Matilde Poggi, Presidente Fivi e titolare di Le Fraghe, Roberta Crivellaro dello studio legale Whiters.
Il tema affrontato: nuovi modelli per l’export. L’export vitivinicolo italiano è fortemente cresciuto in quest’ultimo ventennio a dimostrazione del grande appeal internazionale della nostra vitienologia. E’ cresciuta però anche la concorrenza sui mercati internazionali, sono aumentate le problematiche organizzative, si sono fortemente modificati i sistemi distributivi e la stessa rete di importazione si è decisamente evoluta in quest’ultimo quinquennio.
Tali evoluzioni stanno obbligando le imprese enologiche italiane a grandi sforzi organizzativi e ad aumentare fortemente la loro capacità di gestire la loro presenza sui mercati internazionali.
Per informazioni sulla partecipazione
CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *