IL DIEDRO ROTALIANO

Di generazione in generazione siamo alla quarta: Cantina Dorigati.
Diedri – Teroldego Rotaliano Superiore  Riserva 2013 Doc, 13,0% vol. .Vitigno da un gran potenziale, le espressioni e le sfaccettature di questo prodotto mi interessano parecchio in questo periodo. A differenza di altre bottiglie dello stesso vitigno questo è dal primo momento aperto e suadente, certo poi man mano si evolve e racconta altro ma la classe stilistica dei prodotti aziendali segue un filo netto, preciso e stilisticamente definito. Tanta frutta carnosa e viva al suo primo naso, mora, lamponi e sottobosco, il suo colore rosso rubino invoglia la beva. La nota fumé esce viva. Cannella, note floreali seguono i sentori. Ritorna netto il frutto godereccio. Tannino sottile e delicato. Passa 12 mesi in barrique usate poi si affina in bottiglia.
Lo vedo bene accostato ai funghi, uno sformato di porcini e finferli e tutto il resto passa in secondo piano.

CONDIVIDI CON

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *