PINOT NERO RISERVA LUDWIG 2014 – ELENA WALCH

Oggi Südtirol domani magari Etna, la magia di degustare un vino non è forse racchiusa anche in questo?
La cantina forse del momento,  visto gli acquisti fuori provincia,    in Alto Adige produce tra i tanti vini anche questo: Elena Walch Pinot nero Riserva Ludwig 2014, 13,0% vol. Di un roso rubino carico, colpisce per le sensazioni che al naso ci offre, piccoli frutti rossi di sottobosco, penso ad un lampone delicato, vira verso la prugna, le ciliegie e le marasche, echi di rabarbaro. Il ventaglio si apre e pian piano esce ancora la sua complessità, chiodo di garofano, pepe nero, viola, cannella, grafite, leggera nota balsamica e ricordi di leggera tostatura, in bocca è avvolgente riempendo piacevolmente la cavità orale. Rimane un piacevole ricordo sapido con un tannino piacevolissimo!

CONDIVIDI CON

4 Commenti

    1. E’ l’unica in trentino che ha saputo fare un pinot nero che ha nel suo retrogusto anche l’ambiente in cui è cresciuta la pianta, me ne sono accorto io che non sono un professionista come i sommelier, il suo pinot nero è riuscito a farlo aromatico. Probabilmente ha seguito la strada intrapresa da tempo dal Sudtirolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *