PRO LOCO E STRADA DEL VINO INSIEME

Un’intesa nata con l’intento di favorire ulteriormente l’interazione tra il comparto delle produzioni enogastronomiche e il settore dell’animazione turistica, spinta dall’introduzione di nuovi criteri legati all’assegnazione di finanziamenti pubblici e valorizzata da un’intensa attività di formazione.

Trento, 7 febbraio 2017 – Si è svolta stamane, presso la sede della Federazione Trentina Pro Loco e Loro Consorzi, la conferenza stampa di presentazione dell’accordo di collaborazione siglato tra la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino e la Federazione Trentina Pro Loco e Loro Consorzi, alla presenza dei due rispettivi presidenti, Francesco Antoniolli ed Enrico Faes.

Un incontro fra due mondi, quello delle produzioni enogastronomiche e quello del settore dell’animazione turistica, profondamente affini, che da oggi potranno contare su nuovi punti di contatto, accrescendo la mutua conoscenza delle parti e favorendo una cultura turistica in grado di valorizzare le specificità del territorio.

Un accordo che nasce anche a seguito dell’introduzione di nuovi criteri di finanziamento delle Pro Loco, non più legato solo alle presenze turistiche e al numero di residenti del territorio ma bensì alla qualità organizzativa e alla capacità di sviluppare un’efficace animazione turistica. Tra i parametri su cui le 193 Pro Loco presenti sul territorio trentino potranno fare leva per ottenere i contributi, spicca infatti la qualità turistica dell’evento, determinata, tra le altre cose, anche dalla somministrazione di prodotti enogastronomici locali, facendo riferimento anche alle produzioni a marchio Dop/Igp e Qualità Trentino.

Al contempo, per offrire ai volontari delle Pro Loco le conoscenze e gli strumenti per valorizzare al meglio tali prodotti, la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino ha ideato un calendario di giornate formative a loro rivolte e in programma a partire dal mese di marzo. Nel corso di questi incontri si illustreranno le caratteristiche principali dei diversi prodotti, la loro storia, i migliori abbinamenti e le ideali modalità di servizio. Verranno inoltre fornite una serie di ricette in linea con le esigenze organizzative degli eventi in programma.

Tra le prime manifestazioni in cui si concretizzerà la collaborazione, la sesta edizione della festa delle Pro Loco del Trentino, Tutti #fuori, quest’anno in programma il 20 e il 21 maggio a Zambana Vecchia. In questa occasione, ognuna delle Pro Loco partecipanti – in rappresentanza di tutto il territorio provinciale, dalla Val di Non alla Vallagarina, dall’Alto Garda al Primiero, passando per Val Rendena, Vallagarina, Valle di Cembra e Piana Rotaliana – presenterà un piatto tipico e le specificità del proprio territorio con il supporto, appunto, della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, che darà il suo contributo anche in termini di know how tecnico, e dei suoi soci coinvolti.

“Con la sottoscrizione di questa intesa finalmente chiudiamo il cerchio – ha aggiunto Enrico Faes, Presidente della Federazione trentina Pro loco. Dopo aver dato un forte impulso al cambiamento, in termini di merito, dei criteri di attribuzione dei contributi provinciali, con questo accordo forniamo alle nostre associate un ottimo strumento per trovare stimoli concreti al miglioramento ed alla formazione. Era la parte mancante del nostro progetto, nato nel 2012, e che fortunatamente siamo riusciti a sviluppare con un’altra bella realtà che lavora sulla qualità del marchio e del prodotto trentino. Sono davvero felice per di questa nuova collaborazione con la Strada del vino, che è sicuramente il soggetto più indicato per per questo progetto: è questa forse una delle più importanti collaborazioni sviluppate da noi finora.”

“Per noi è un piacere e un onore attivare questa collaborazione con la Federazione delle Pro Loco – ha dichiarato Francesco Antoniolli, Presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino. Le Pro Loco sono una grande risorsa per il territorio, sia per la loro diffusione capillare in tutto il Trentino, sia per i grandi numeri che muovono. L’intesa con queste associazioni si inserisce nel nostro più ampio progetto di fare rete con tutti gli enti e le realtà, Trentino Marketing in primis, che condividono con noi il medesimo obiettivo, ovvero quello di fare cultura di prodotto e promozione del territorio”.

LASCIA UN COMMENTO

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...