IL TRENTINO DELL’INNOVAZIONE A TASTE OF MILANO

C’è un Trentino agronomico ed enologico che guarda avanti, con intelligenza e con coraggio. E che ogni giorno si interroga sul futuro della vitivinicoltura in una relazione dialettica con l’orizzonte territoriale. È il Trentino della ricerca e dei ricercatori di FEM – FONDAZIONE EDMUND MACH, è il Trentino dei vignaioli individuali e collettivi (Cantine Sociali); è il Trentino che prova a misurarsi con le sfide emergenti di questo settore: lo spostamento delle coltivazioni verso le Terre Alte, un processo dovuto in parte ai cambianti climatici e in parte alla saturazione agricola dei terreni di fondo valle. È il Trentino che si misura con i temi dell’impatto della viticoltura sulle aree urbanizzate e sulla salute, dei consumatori e dei contadini. È un Trentino innovativo, che mette a frutto il lavoro di ricerca effettuato in FEM e in altri centri di ricerca nazionali e internazionali e che continua a sperimentare e a cercare una via nuova per il futuro e per il vino del futuro.
È anche il Trentino della applicazione rigorosa del severissimo (almeno fino al 2016) protocollo di difesa integrata.È  il Trentino del vino biologico, del vino naturale, del vino PIWI e del vino da vigneti ECO.
Fra un paio di settimane, a Milano, nell’ambito della manifestazione TASTE OF MILANO (4 – 7 maggio, THE MALL), proveremo ad indagare questo Trentino, della ricerca, della sperimentazione e dell’innovazione enologica. Lo faremo, Trentino Wine e Skywine, insieme alla delegazione Fisar del capoluogo lombardo, che generosamente ha messo a disposizione i suoi sommelier e le sue competenze per presentare al pubblico internazionale l’altro volto del vino trentino. I filoni di indagine su cui si concentreranno i laboratori – deugstazione Fisar abbracceranno quattro percorsi: i PIWI e le Terre Alte, i PIWI delle aree urbane, il vino sperimentale da vigneti IASMA, ottenuti attraverso incroci varietali di vinifera x vinifera,  e la produzione biologica incrociata con la rifermentazione tradizionale sur lie.
Alle degustazioni saranno presenti le seguenti aziende, che ringraziamo per la disponibilità, e le seguenti referenze.

LE MERIDIANE (Trento) – SANTA COLOMBA 2016 (Bronner / Solaris)
EL ZEREMIA (Revò) – Johanniter IGT (Johanniter innestato su Aromera )
PRAVIS (Valle dei Laghi) – NARAN 2016 (Solaris in purezza)
MARTINELLI ALBINO (Chizzola di Ala) – GABRJOL 2016 (Bronner innestato su Aromera)
MORI COLLI ZUGNA (Mori) – BRONNER 2015
FILANDA DEL BOROM (Tione) – DEDIT 2016 (Solaris in purezza)
VALLAROM (Masi di Avio) – VADUM CAESARIS – METODO FAMILIARE – (Pinot Bianco (50)– Chardonnay (30) – Sauvignon Blanc (10) – Riesling Renano (10) – Biologico
FEM – selezione di microvinificazioni: ECO 1 e ECO 2, (Teroldego x Lagrein) e Fiano x Chardonnay, Chardonnay x Petit Manseng, Sangiovese x Teroldego

CONDIVIDI CON

4 Commenti

  1. O pastor a alguns domingos atraz, pregou sobre a passagem de João 20:19-21. Chegada, pois, a tarde daquele dia, o primeiro da semana, e cerradas as portas onde os discípulos, com medo dos judeus, se tinham ajuntado, chegou Jesus, e pôs-se no meio, e disse-lhes: SHALOM ALEIKHEM tradução” Paz seja convosco”.E, dizendo isto, mostrou-lhes as suas mãos e o lado. De sorte que os discípulos se alegraram, vendo o Senhor.Disse-lhes, pois, Jesus outra vez: SHALOM ALEIKHEM tradução” Paz seja convosco”; assim como o Pai me enviou, também eu vos envio a vós.João 20:19-21 esse video de uma musica hebraica canta essa saldação https://www.youtube.com/watch?v=WNeuExQUrB8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *