CAMPAGNE BUROCRATIZZATE

Nella campagna di Mesagne, in Puglia, le lavoratrici spollonano la vigna usando guanti non conformi e non calzano gli scarponcini antinfortunistici. Nel podere manca anche il bagno chimico. L’ispettorato del lavoro, raccontava ieri la Gazzetta del Mezzogiorno, fa un verbale da 7 mila euro all’imprenditore agricolo.

La militarizzazione del lavoro e la follia burocratica sono arrivate anche nelle campagne del Sud.

CONDIVIDI CON

Un commento

  1. Giuliano Giuliano

    Finalmente qualcuno apre gli occhi su queste tematiche, importanti intendiamoci, in molti hanno speculato su queste cose organizzando corsi di una banalità asfissiante, ma non c’è da illudersi, anzi, è facile cadere nella tentazione di paragonare la categoria degli agricoltori alle altre dimenticando un piccolo particolare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *