LO CHARDONNAY CHE RESISTE

Il suono morbido di un sughero che viene stappato dalla bottiglia ha il suono di un uomo che sta aprendo il suo cuore.
(William S. Benwell)

Cesuret Chardonnay 2001 vigneto delle Dolomiti IGT – Castel Rametz
Tappo perfetto, da una selezione attenta di un determinato vitigno nasce questo Cesuret  – Castel Rametz. Fermentato ed affinato in carati di rovere. 12,5% vol. Dorato e luminoso. Nitido l’attacco minerale con delle note di cerino spento e salamoia che si intrecciano con i toni resinosi dell’ambra e taluni sentori affumicati su uno sfondo di albicocca in composta. Nota di Pistillo di zafferano. Naso e bocca in grande concordanza. Convivente il profilo atletico di questo campione: agile e proporzionato, con durezze e morbidezze in equilibrio che danno piacevolezza alla beva e lo connotano come un esemplare sobrio. Chiude con un ricordo retrolfattivo di foglia di fico, con tutti i suoi umori lattosi. Che emozioni i vini con molti anni sulle spalle!

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *