ORNELLAIA 2008, LA CELEBRAZIONE

Se beviamo con temperanza e in piccoli sorsi il vino stilla nei nostri polmoni
come la più dolce rugiada del mattino
Socrate (470 a.C./469 a.C. – 399 a.C.)

Tenuta dell’Ornellaia 2008, 15,0% vol.

Da Cabernet Sauvignon, in prevalenza, Merlot e piccole quantità di Cabernet Franc e Petit Verdot. Questo millesimo celebra il carattere del millesimo Toscano. Rosso doc. Rubino cupo ed affascinante, avvolgente macchia mediterranea che sale su per le narici facendoti vivere una bella esperienza sensoriale, il corredo che porta con se si arricchisce con note di frutti di bosco e nota leggermente vegetale, foglia di sigaro con odore di legno aromatico. Potenza degna di un Bolgheri. Tannini fitti e setosi che fanno intravedere di certo ancora una lunga vita avanti a se. Fresco. Se si chiudono gli occhi anche dopo molto che si è degustato sembra non svanire mai.

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *