L’ATTESA E LA LENTEZZA

Quando innalzate un calice e lasciate fluire il Liebenstein, concedetegli qualche secondo di tempo per schiudervi la sua anima. Pensate a un’opera teatrale, all’istante che precede l’inizio, quando si osserva il sipario con trepidante attesa

Liebenstein Annata: 2015 Doc Alto Adige Baron Longo 13,5% vol. – Vitigni utilizzati: Pinot bianco e Chardonnay – Dati analitici: Alcol: 13,5 % vol. – Acidità totale: 4,8 g/l – Zuccheri residui: 1,6 g/l
Di un paglierino carico, quasi oro. Viene vinificato in tonneau e barrique con fermentazione spontanea. Invecchia su lieviti selezionati e successivo affinamento in botti dove avverrà anche la manolattica. Matura e si evolve per alcuni mesi in bottiglia. Al naso impatta con varie famiglie di profumi. Schiaffi floreali che identifico nelle rose gialle carnose, miele, vaniglia, fieno, curiosa sensazione zenzero e soffi di pompelmo. Pesca gialla matura. Nota di pasticceria.
In bocca è pieno ed avvolgente, il suo impatto calorico si trasmette tutto. Ha una lunga persistenza e il ricordo delle note floreali torna vivo. Finale sapido e in viva evoluzione.
L’ho abbinato ad un pollo alla diavola….diabolico abbinamento.

CONDIVIDI CON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *